Pianeta Biliardo - Moncalieri: a Maurizio Paonessa il VI Memorial Giovanni Bima
I "Magnifici 4" con Samantha Aiello, il Direttore di Gara Piero Antonio Ciccarelli e Adelchi Bima

L'atleta del Borgonuovo regola nella finalissima l'Ever Green Marco Pallarža

Maurizio Paonessa, atleta in forza al Borgonuovo di Settimo Torinese, ha vinto la sesta edizione del Memorial Giovanni Bima, libera territoriale con batterie di qualificazione separate Prima e Seconda/Terza e girone unico conclusivo con handicap di categoria.

Il torneo, organizzato dall’ASD Il Birillo Uno di strada Mongina 9/15 in memoria di una figura storica del biliardo piemontese e non soltanto, ha contato ai natri d’avvio circa 300 “stecche” del Circuito Regionale che si sono ritrovarsi a ricordare, nel migliore contesto sportivo di appartenenza, il Giovanni Bima uomo oltre che l’ottimo atleta dispensatore di utili suggerimenti, l’ex Presidente del Sodalizio  che ogni anno lo vuole presente nel mosaico del Calendario Agonistico.

Ed anche quest’anno Alessandro Provvisionato, l’attuale Presidente de Il Birillo Uno, il suo Vice Maurizio Rinaldi, il Segretario Paolo Spadaro ed il Consigliere Mario Marrali si sono ritrovati, al termine della kermesse, a consegnare le preziose targhe ricordo ai finalisti.

Con loro il Vicepresidente Provinciale FISBB Valentino Salerno, il Direttore di Gara Piero Antonio Ciccarelli, la preziosa collaboratrice Mira e Samantha Aiello in rappresentanza del corpo arbitrale.

Tutti insieme con Adelchi Bima, figlio del Campione sempre presente nel cuore degli appassionati di questo sport e di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo.

Il Direttore di Gara ha introdotto la premiazione lasciando poi a parola al Segretario Regionale FISBB Massimo Calleri che ha condotto il cerimoniale di chiusura dando spazio all’intervento di Valentino Salerno, che ha portato il saluto istituzionale, ed al gruppo dirigenziale del Club organizzatore per il commiato ed i ringraziamenti di rito.

Ma veniamo al podio.

Maurizio Paonessa si è aggiudicato il prezioso primato regolando nella finalissima Marco Pallarìa, portacolori dell’Ever Green Ciriè giocando il bel biliardo che piace agli spettatori oltre che, naturalmente, a chi riesce ad esprimerlo.

E così è stato: sul primo gradino è salito il settimese che ha imposto il suo gioco senza sbavature ed il punteggio finale ne è la prova: si giocava a tutti doppi sulla lunghezza dei 600 punti e l’incontro è finito 600 a 260. Ciò senza nulla togliere ai meriti di Pallarìa, un “Seconda” che ha avuto il grande merito di giocarsi l’ ”oro”.

Alle loro spalle, titolari della terza piazza ex aequo, si sono classificati Alessandro Portolecchia, alfiere de Il Filotto di corso Tazzoli, e l’atleta della “Granda” Giulio Perin che gioca sotto le insegne dell’Albrito Club di Alba.

Questi i “Magnifici 4” che hanno dato vita allo sprint finale nella cornice di pubblico che in ogni fase del torneo si ritrovata a colorire con competenza le preziosità messe in mostra dagli atleti.

Nel corso della premiazione Adelchi Bima, presente con la gentile consorte Grazia, ha ricevuto dal Vicepresidente FISBB Valentino Salerno una targa a ricordo dell’evento offerta dagli organizzatori della manifestazione che si è conclusa fra le “bollicine” di un ottimo rinfresco.  

 

 

(immagini dall'alto Maurizio Paonessa, Marco Pallaria, Alessandro Portolecchia e Giulio Perin al tiro - da sx Mira, Mario Marrali, Alessandro Provvisionato, Adelchi Bima con la targa in ricordo del padre Giovanni, Paolo Spadaro e Maurizio Rinaldi - Valentino Salerno Consegna la Targa a Adelchi Bima - Il Direttore di Gara Piero Antonio Ciccarelli)

 

© 2023 CIVICO20NEWS - riproduzione riservata

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 13/06/2023