APRI
IL
MENU'
Cronaca
Torino: “Il bambino malato di cancro e la sua famiglia; dalla cura alla riabilitazione psicofisica”
Alla Collina degli Elfi, un convegno per celebrare i 10 anni di accoglienza delle famiglie
Articolo di Francesco Rossa
Pubblicato in data 14/05/2022

A dieci anni dall'inizio dell’attività di ospitalità delle famiglie, La Collina degli Elfi – l’associazione di volontariato di Govone dedicata al recupero psico-fisico dei bambini in remissione di malattia oncologica – ha organizzato, a Torino, un convegno nazionale che vede coinvolte le principali realtà oncologiche pediatriche: l’appuntamento con “Il bambino malato di cancro e la sua famiglia: dalla cura alla riabilitazione psicofisica”, venerdì 20 maggio, sarà un’occasione preziosa di confronto e condivisione con tutte le figure sanitarie e della riabilitazione pediatrica.

 

La premessa risiede nel fatto che in Italia, ogni anno, si ammalano di tumore (linfomi e tumori solidi) o leucemia oltre 1.500 bambini e oltre 900 adolescenti (Fonte AIEOP).

 

Il cancro nei bambini e negli adolescenti è una malattia curabile, ma continua a essere, dopo le malattie infettive, la principale causa di morte nei pazienti pediatrici.

L’insorgenza di una malattia tumorale in età pediatrica proprio per il suo carattere traumatico può marcare pesantemente la costruzione e la strutturazione della personalità dell’individuo in crescita. L’ospedale per un bambino/ragazzo rappresenta una fase molto critica.

 

C’è quindi la necessità di un approccio multidisciplinare in cui, accanto alle risorse della chirurgia e delle terapie di supporto, il sostegno psicologico dei piccoli malati e delle loro famiglie abbia lo spazio sufficiente ad affrontare non solo la malattia, ma anche il rientro nella vita normale una volta conseguita la guarigione (fonte Fondazione Studi Istud).

 

Alla luce di questo contesto, il convegno ha come obiettivo quello di fare incontrare diverse realtà istituzionali e private che operano nell’ambito dell’oncologia pediatrica e di creare uno spazio di riflessione e di confronto tra le istituzioni e gli operatori, in merito alla qualità della vita dei bambini e degli adolescenti che hanno dovuto affrontare la malattia oncologica, con particolare attenzione all’importanza del sostegno psicologico e della riabilitazione per l’elaborazione dell’aspetto traumatico della malattia.

 

“In questi dieci anni abbiamo collaborato con tutti gli ospedali e le associazioni che operano nel campo dell'oncologia pediatrica a livello nazionale, perché crediamo fortemente nel lavoro di rete – afferma la presidente de La Collina degli Elfi, Manuela Olmo –. È motivo di grande orgoglio, per noi, guardare al lavoro svolto in questi anni di collaborazione”.

 

“Abbiamo iniziato la nostra avventura nel 2012 in collaborazione con il Regina Margherita, grazie alla fiducia dimostrataci dalla Professoressa Franca Fagioli (Direttore S.C. Oncoematologia Pediatrica e Centro Trapianti Presidio Ospedaliero Infantile Regina Margherita - A.O.U Città della Salute e della Scienza di Torino, ndr) – continua la presidente del Comitato scientifico, Luisella Canale –. Questo convegno rappresenta, inoltre, l’occasione di poter presentare i risultati di efficacia del ‘Modello Collina’ d'intervento: un modello integrato pensato ad hoc per tutti i componenti della famiglia: bambini ammalati, genitori e fratelli”.

 

I presupposti scientifici su cui si basa il modello verranno approfonditi da diversi professionisti tra cui esponenti dell'Associazione di Ricerca delle Terapie Oncologiche Integrate (ARTOI) e della PNEI (Psiconeuroendocrinoimmunologia).

 

Tre le sessioni previste, con registrazione dei partecipanti a partire dalle 8.30: “Il bambino malato di cancro e la sua famiglia nell’ambito ospedaliero: dal punto di vista medico”,

quindi “Il bambino malato di cancro e la sua famiglia nell’ambito ospedaliero: dal punto di vista psicologico”

e infine “Il bambino malato di cancro e la sua famiglia nel post ospedaliero: la ri-abilitazione psico-fisica”, con la chiusura dei lavori prevista per le ore 18.

 

Il convegno, per il quale sono previsti 2,4 crediti ECM, a iscrizione gratuita, avrà luogo presso lo Starhotel Majestic di Torino (in corso Vittorio Emanuele II, 54). Per iscrizioni, contattare la segreteria organizzativa al numero 011/2446915 o scrivendo a elena.baccalaro@ccicongress.com.

 

Per maggiori informazioni e per sostenere l’associazione: www.lacollinadeglielfi.it.

 

 

 

 

COMMENTA L'ARTICOLO
Altre notizie di
Cronaca