APRI
IL
MENU'
Tecnologia
L'arte degli NFT - Chi la compra e come funziona?
Il nuovo mercato dei Non Fungible Token, cio' che sappiamo finora
Articolo di Fabio Mandaglio
Pubblicato in data 02/06/2022

Le NFT sono l'ultima tendenza nel mondo dell'arte - ma cosa sono e perché le persone sono così interessate? Continuate a leggere per scoprirlo!

Significato del termine NFT

L'NFT è un acronimo che sta per "non fungible token". Si tratta di un tipo di token crittografico che non può essere intercambiato con altri tokens dello stesso tipo. In altre parole, ogni NFT è unico e non può essere duplicato. Questa caratteristica li rende particolarmente adatti a rappresentare oggetti digitali come immagini, video, audio o qualsiasi altra cosa che si possa memorizzare in formato digitale.

I tokens NFT vengono utilizzati su diversi blockchain, ma la piattaforma più popolare al momento è Ethereum. Su Ethereum, i tokens NFT vengono gestiti da smart contract che ne determinano le regole e le condizioni d'uso.

L'NFT (non fungible token) è un tipo di criptovaluta che non può essere diviso in pezzi e quindi è intrinsecamente più raro. Ciò significa che, a differenza dei Bitcoin o Ethereum, ogni NFT è unico e può essere considerato come un'opera d'arte digitale a tutti gli effetti.

Gli NFT sono stati introdotti per la prima volta nel 2017 da un protocollo chiamato ERC-721, ma è solo negli ultimi mesi che hanno iniziato a guadagnare popolarità grazie alla piattaforma di trading online chiamata OpenSea.

Ma cosa sono in realta'?

I NFT sono una nuova forma di arte digitale che sta avendo un grande successo in questo momento. Si tratta di file digitali che rappresentano oggetti, esperienze o concetti e possono essere acquistati e venduti come qualsiasi altro bene.

Questi token sono dei file digitali che rappresentano un bene o un servizio e possono essere scambiati sulla blockchain. A differenza dei Bitcoin e altri cryptocurrency, i NFT non sono intercambiabili tra loro ma hanno valore proprio.

Questo significa che ogni NFT è unico e può essere associato ad un determinato asset, come ad esempio un'immagine, un video o anche un pezzo di musica. Il proprietario di un NFT può decidere di venderlo o scambiarlo con altri beni digitali o anche con denaro contante.

Fanno per la prima volta apparizione nel 2017 in CryptoKitties, un gioco online in cui gli utenti potevano collezionare, allevare e vendere gatti digitali. Da allora, il settore dei NFT è cresciuto in modo esponenziale e sono stati realizzati molti altri progetti interessanti.

Alcuni esempi di NFT includono opere d'arte digitali, video musicali, giochi e collezionabili. I prezzi dei NFT variano molto a seconda del tipo di oggetto e della sua rarità.

Dove posso comprare gli NFT?

Con la crescente popolarità degli NFT, molti si stanno chiedendo dove sia possibile acquistarli. Fortunatamente, ci sono diversi mercati che trattano questo tipo di asset. Di seguito sono riportati alcuni dei principali mercati per gli NFT:

-OpenSea: OpenSea è una piattaforma decentralizzata per la vendita di beni digitali rare e collezionabili. La piattaforma offre una vasta gamma di asset digitali, tra cui giochi, opere d'arte e altro ancora.

-Decentraland: Decentraland è un mondo virtuale basato sulla blockchain Ethereum. I terreni in Decentraland sono divisi in lotti e possono essere acquistati e venduti come NFT.

-CryptoKitties: CryptoKitties è un gioco online basato sulla blockchain Ethereum in cui i giocatori possono collezionare, allevare e vendere gattini rari come NFT.

-Axie Infinity: Axie Infinity è un gioco basato sulla blockchain Ethereum in cui i giocatori possono collezionare, allevare e combattere creature chiamate "Axie". Le Axie sono vendute come NFT e possono anche essere scambiate con altri giocatori.

Come posso controllare quanto vale un NFT?

Innanzitutto, per capire il valore di un NFT, dobbiamo prima comprendere cosa rappresentano. I NFT sono file digitali che possono essere utilizzati per rappresentare qualsiasi oggetto o attività all'interno di un mondo virtuale. Sono essenzialmente dei "titoli" che attestano la proprietà di qualcosa all'interno di un mondo digitale.

Il valore di un NFT può variare in base a diversi fattori, come la rarità, l'utilità e la domanda. Per esempio, se un NFT rappresenta un oggetto raro o utile all'interno di un gioco, potrebbe avere un valore maggiore rispetto a un NFT che non ha alcuna utilità pratica. 

La criptovaluta è un altro fattore che può influenzare il valore di un NFT. Se il prezzo della criptovaluta aumenta, questo può portare ad un aumento del valore degli NFT.

Il valore di una criptovaluta come l'NFT può essere molto volatile, quindi è importante capire come controllarlo. Il modo più semplice per farlo è utilizzare un portafoglio di criptovaluta. Questo ti consentirà di mantenere il controllo sul tuo NFT e di trasferirlo facilmente da un exchange all'altro. Inoltre, se si utilizza un portafoglio sicuro, si può anche aumentare la protezione del proprio NFT da furti e altri rischi.

Dove rivendere gli NFT?

Ci sono diversi siti Web che consentono di vendere gli NFT. Alcuni di questi includono OpenSea, Rarible e Waxpeer. Inoltre, è possibile utilizzare portafogli come MetaMask per archiviare e gestire le proprie collezioni di NFT. Una volta che si è scelto un sito Web o un portafoglio, si dovrà creare un account e quindi pubblicare il proprio NFT in vendita.

Dato che gli NFT non sono intercambiabili tra loro, ciascuno di essi rappresenta un bene unico nel suo genere. Ciò significa che quando si acquista un NFT, si possiede effettivamente qualcosa di tangibile e reale?

In realta', non è così semplice come sembra. Non c'è ancora un mercato centralizzato per la negoziazione di NFT, quindi potreste dover fare alcune ricerche prima di trovare il posto giusto per vendere i vostri NFT.

Tutto bello, in teoria... ma se fosse solo una grande truffa?

L'arte degli NFT è una cosa relativamente nuova e quindi non c'è molto materiale che ne parli. In teoria, sembra una grande idea e c'è un sacco di potenziale, cosi' come tristemente c'e' anche molto spazio per le manipolazioni e vere e proprie truffe.

Non tutti gli NFT sono regolamentati, perciò è importante sapere dove rivenderli. In alcuni paesi, come gli Stati Uniti, la regolamentazione degli NFT è ancora in fase di sviluppo, il che significa che c'è un maggiore rischio di frode. In altri paesi, come la Svizzera e il Regno Unito, gli NFT sono regolamentati dalle leggi sulle criptovalute.

L'industria NFT è ancora giovane e in evoluzione, quindi sono inevitabili alcune lacune nella regolamentazione. Ciò significa che, specialmente in questo periodo iniziale, i truffatori hanno un grande vantaggio verso i piu' disattenti che possono facilmente perdere denaro, trattandosi ancora di una vasta area grigia di indeterminatezza.

Il famoso attore e regista Seth Green è stato uno dei primi a tentare di utilizzare gli NFT per creare una nuova serie televisiva White Horse Tavern dichiarando che questa è stata un'ottima opportunità per i fan dello spettacolo di sostenerlo e, allo stesso tempo, ricevere qualcosa di unico in cambio.

Tuttavia nonostante la sua fiducia, l'immagine della sua scimmia Bored Ape e' stata acquistata da qualcun'altro e ora non può fare il suo show, non avendo piu' diritti sul suo prezioso NFT.

Percio' se siete interessati a investire in NFT, fate molta attenzione: si tratta di un settore ancora molto indefinito, specie legalmente, quindi non lanciatevi immediatamente nella mischia col portafoglio in mano senza prima aver fatto tutte le vostre ricerche e preso le giuste precauzioni legali e finanziarie.

COMMENTA L'ARTICOLO
Altre notizie di
Tecnologia