Biliardo - Conclusi al Borgonuovo di Settimo Torinese i Campionati a Squadre
I Campioni Regionali del Borgonuovo

Borgonuovo (Eccellenza) e Club Massaua (1/2/3) sul gradino più alto del podio

SETTIMO TORINESE – Domenica 17 marzo il Campionato a Squadre ha vissuto lo sprint finale che ha scaturito il podio del primo Campionato Regionale a Squadre per la Categoria d’Eccellenza: il Borgonuovo, Club ospitante del rush conclusivo, ha conquistato il gradino più alto del podio aggiudicandosi la volata conclusiva ai danni de Il Birillo Uno Moncalieri.

Un match bello e intenso  si è chiuso con la disputa della staffetta dopo il parziale del 2/2 prodotto dagli incontri singoli e di coppia; e nella “volata” conclusiva, l’équipe capitanata da Maurizio Paonessa ha imposto la giusta cadenza prevalendo sui moncalieresi di Enzo Stoppa nel tripudio generale del pubblico che ha sempre sottolineato sportivamente sia le giocate dei beniamini di casa come pure quelle degli avversari.

Sfatato, quindi nuovamente, il proverbio che recita “nemo propheta in patria est” e cioè che nessuno è profeta in casa propria: si evince che gli atleti di Rossano Arquà, Presidente del Borgonuovo, hanno messo in campo la determinazione e quello spirito di squadra, per l’appunto, che rappresenta  il decisivo completamento alle qualità individuali di ogni giocatore. 

Al Csb Imperial di Asti è andata la terza piazza davanti a  Master Cuneo e  Shot Games Gritty TO.

Nella stessa cornice di appassionati e tifosi si è altresì giocato il girone finale del Campionato a Squadre di prima, seconda e terza categoria che ha incoronato il Club Massaua To capitanato dal Presidente Carlo Massa.

Il “Massaua Tigre”, tale l’appellativo attribuito alla formazione, ha “artigliato” il Real Borgo di Andrea Ragonesi, formazione anche questa di casa Arquà, che ha preceduto nell’ordine d’arrivo Il Birillo Uno Alpha di Davide Geranio e la compagine casalese Insonnia “A” di Claudio Viotto.

Anche in questa occasione gli atleti, molti dei quali sono stati impegnati su ambedue i fronti, hanno creato lo spettacolo all’interno dello spettacolo con giocate di grande spessore tecnico tattico unitamente a quelle preziosità che fanno del biliardo uno degli sport più accattivanti per le tante emozioni che provoca agli attori protagonisti, agli addetti ai lavori ed agli spettatori.

Così si è conclusa la lunga kermesse che ha portato, con il suo programma itinerante, le Squadre nei Club con il classico calendario di incontri d’andata e ritorno: un grande movimento di atleti e sostenitori al seguito che fa del Campionato a Squadre un appuntamento irrinunciabile: lo dimostra il continuo lievitare di iscrizioni all’inizio di ogni stagione.

Raffaele Di Gennaro, Presidente provinciale Fibis, ha poi condotto il protocollo di chiusura della Manifestazione dopo l’introduzione del Direttore di Gara Rosolino Iacò; a seguire lo speaker Massimo Calleri ha presentato le Squadre finaliste e annunciato la consegna delle coppe cui hanno partecipato Massimo Pasin, Vicepresidente Vicario Fibis Torino, Mauro Lanza, Responsabile Fibis del progetto “Biliardo/Scuola”, il Presidente del Borgonuovo Rossano Arquà ed il Consigliere provinciale Fibis Maurizio Paonessa.

(Foto Pronzato:dall'alto a dx Il Birillo Uno Moncalieri - il Massaua "Tigre" - l'intervento del Presidente Provinciale FIbis Raffaelde Di Gennro - Massimo Calleri introduce la premiazione; dietro, da sx, Rosolino Iacò, Mauro Lanza, Massimo Pasin e Francesco Atzeni)

 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 18/05/2015