Raduno di auto storiche ad Asti

Il Monferrato rende omaggio alla Lancia Delta S4

Nell’antico territorio astigiano, ricco di tradizione e cultura si rivive l’energia del rally con le auto storiche degli anni ’70 e ’80, i protagonisti più significativi dell’epoca, le forti emozioni delle numerose conquiste. Auto con grandi personalità che racchiudono i segreti del saper fare italiano e che brillano alla luce di una città storica immersa in un territorio fatto di saperi, storie indimenticabili e sapori d’eccellenza.

Il 24 e 25 ottobre piazza San Secondo, piazza Alfieri e teatro Alfieri saranno terra di rombanti auto che hanno fatto la storia del rally italiano e che hanno gettato le fondamenta dell’automobilismo moderno.

Con la presenza di personaggi come gli ideatori del progetto Lancia Delta S4, Claudio Lombardi e Sergio Limone, gli autori del libro “Lancia Delta S4” Vittorio Roberti e Luca Gastaldi, il campione del mondo di rally Massimo Biasion, il pilota Dario Cerrato e la giornalista Claudia Peroni, sabato 24 ottobre si aprirà la manifestazione con l’esposizione delle auto storiche da rally in piazza San Secondo che si sposterà alle 21 al teatro Alfieri dove gli ospiti sopracitati parteciperanno alla tavola rotonda dal titolo “Lancia Delta S4, il racconto di un mito nelle voci dei protagonisti” per raccontare al pubblico gli aneddoti e la storia di una grande vettura.

Domenica 25 ottobre alle ore 11 da piazza Alfieri parte il raduno di auto da rally degli anni ’70 e ’80. La sfilata tra le vie di Asti prosegue nelle colline del Monferrato, dove sono previsti aperitivi e cocktail di benvenuto offerti dallo sponsor. L’evento si conclude con il rientro in piazza Alfieri con esibizioni dei protagonisti del mondo rally.

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 15/10/2015