Biliardo - A Gerardo Puopolo l' "oro" del Massaua
Civico20News con i due finalisti

L'atleta dell'Ever Green Ciriè si impone su Fabio Rigat del Leo TO

Domenica 29 maggio Gerardo Puopolo, atleta in forza al Csb Ever Green Ciriè, ha vinto il Torneo regionale a tutti doppi organizzato dal Club Massaua di via Bellardi 5. Gli ha conteso lo scettro Fabio Rigat che gioca sotto le insegne del Csb Leo di Torino.

Un bell’incontro ha concluso la scalata al podio dei due finalisti che hanno messo in mostra ottime qualità tecnico tattiche lasciando in bilico l’esito del match fino al rush conclusivo che ha registrato la decisiva accelerazione di Puopolo.

Il cammino del vincitore assoluto ha registrato i parziali vincenti ai danni del rivolese Di Liso (Bricolla), dell’astigiano Cotroneo (Elvis Games) e dell’altro portacolori della Bricolla Giuseppe De Bernardis, “bronzo” ex aequo con il moncalierese Marco Rizzo (Il Birillo Uno) sconfitto da Rigat nel match di accesso alla finalissima.

Incampo (Borgonuovo Settimo Torinese), Coviello (Amici del Biliardo Pinerolo), Pezzuto (Billard School Nichelino) e Rizzo avevano ugualmente ceduto le armi al bravo atleta del Leo, bravo ma non abbastanza per fermare la performance in crescendo, come abbiamo detto, del miglior Puopolo visto negli ultimi tempi.

La gara, riservata alla Seconda categoria, è iniziata lunedì 23 maggio sotto la direzione del Nazionale Francesco Atzeni che si è avvalso della collaborazione degli arbitri selezionati dall’apposita Commissione ed ha contato la partecipazione di 200 stecche del Circo Verde regionale.

Il pubblico delle grandi occasioni ha seguito ogni fase del torneo come pure le fasi conclusive dispensando ai due attori Puopolo e Rigat gli apprezzamenti per il bel gioco messo in mostra. A seguire la premiazione che ha coinvolto Carlo Massa, Presidente del prestigioso Club di via Bellardi, Sergio Mura, con lui al timone societario, e la sorella Anna Mura, preziosa presenza nella gestione della manifestazione come pure in quella di tutti i giorni.

Prima della consegna delle coppe in palio, il Presidente Carlo Massa ha voluto riconoscere una targa ricordo al Direttore di Gara Francesco Atzeni, all’Arbitro Antonio Paolicelli, a Davide Scordino miglior classificato del Club, ed al Segretario Regionale Fibis Massimo Calleri.

Quest’ultimo ha poi condotto il cerimoniale di chiusura di una bella parentesi di sport e aggregazione che rende grande merito agli organizzatori come pure agli addetti ai lavori. Ricco ed appetitoso il buffet che ha posto il sigillo di casata: una consuetudine che Carlo Massa, Sergio Mura e la sorella Anna hanno sempre inserito nella programmazione degli eventi.

Nel corso della premiazione, Giuseppe De Bernardis ha voluto ricordare il padre Rocco, scomparso da circa un anno, ed il figlioletto Matteo: a loro la dedica commossa del risultato acquisito sul campo.

(Foto Pronzato: dall'alto a dx Gerardo Puopolo e Fabio Rigat al tiro - i quattro finalisti con gli organizzatori: da sx Giuseppe De Bernardis, Marco Rizzo, Fabio Rigat, Carlo Massa, Gerardo Puopolo, Anna e Sergio Mura - il Direttore di Gara Francesco Atzeni - Massimo Calleri conduce il protocollo di chiusura)

 

 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 31/05/2016