Biliardo - Andrea Ragonesi si aggiudica la prima prova della Coppa Piemonte
L'arbitro della finale LIso, Alasso, Spadaro, Avataneo, Ragonesi, Porta e Iacò

L'atleta del Borgonuovo di Settimo Torinese pone il sigillo di casata ai danni di "Paulin" Spadaro

MONCALIERI “Una nuova positiva esperienza che ha dato un eccellente riscontro fina dall’esordio”.

Con queste parole Pierluigi Avataneo, Presidente Regionale Fibis Piemonte, ha sottolineato nel corso della premiazione il successo di partecipazione alla prima prova della Coppa Piemonte che si è svolta presso il Centro Sportivo Il Birillo Uno di Strada Mongina 9/15 dal 24 al 30 ottobre.

Un battesimo con i fiocchi, possiamo dire, che ha fatto seguito al lavoro di squadra alla ricerca di nuove panoramiche competitive da inserire nel già ricco calendario agonistico regionale. Interessante anche la formula che porta in finale gli atleti qualificati di ogni categoria per giocarsi il primato con la formula ad handicap, confrontandosi perciò con le categorie superiori il che accresce il bagaglio di conoscenza di gioco e di tattica.

Un podio di altissima caratura ha concluso il rush conclusivo di domenica 30, per l’appunto, con Andrea Ragonesi (Borgonuovo Settimo Torinese) sul gradino più alto al termine di una eccellente finalissima vinta contro “Paulin” Spadaro, atleta di casa, che si è dovuto arrendere alla potenzialità di un avversario che non ha praticamente sbagliato nulla mettendo in mostra una completezza di bagaglio tecnico e strategico a tratti imbarazzante, nel senso buono dell’espressione; in continua crescita, Ragonesi ormai fa più notizia quando perde.

Stefano Alasso (Parella) e l’alessandrino Gian Luca Porta (Don Stornini) hanno condiviso ex aequo la terza piazza; subito dopo si sono classificati Giorgio Raviola (Don Stornini AL), Massimiliano Bergagna (Autonomi Fossano), Federico William Debar ( Free Time Carmagnola) e Domenico Ledda, Presidente de Il Birillo Uno e ottima stecca del Circo Verde Regionale.

Queste le posizioni che contano e gli immediati dintorni; ha diretto con la solita maestria l’Internazionale Rosolino Iacò, Selezionatore Nazionale dei Giudici di Gara. La premiazione ha vissuto gli interventi del Presidente Regionale Fibis Pierluigi Avataneo, come abbiamo detto, Del Presidente Domenico Ledda e del suo Vice Maurizio Rinaldi. 

Il Segretario Regionale Fibis Massimo Calleri ha condotto il protocollo di chiusura dopo l’introduzione del Direttore Iacò. La consegna delle coppe in palio ha coinvolto, oltre ai suddetti, Paolo Spadaro, Consigliere del Club, nella duplice veste di premiato e premiante, e di Mario Marrali, anch’egli facente parte dello staff dirigenziale de Il Birillo Uno.   

(Foto Pronzato:dall'alto a dx il Direttore di Gara Rosolino Iacò, il Segretario Regionale Fibis Massimo Calleri ed il Presidente Regionale Fibis Pierluigi Avataneo - Il Presidente del Il Birillo Uno Domenico Ledda premia Andrea Ragonesi insieme con il Presidente Avataneo - l'intervento del Vicepresidente Maurizio Rinaldi)

 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 31/10/2016