Biliardo - "Il Pallino" di Leině incorona Gildo Notaro e Renato Colacino
Foto di gruppo conclusiva con finalisti e organizzatori

Conclusa la kermesse organizzata da Salvatore Martorana nel prestigioso Club di via Volpiano

LEINI’ – Domenica 27 novembre il Circo Verde Regionale ha tenuto a battesimo il Centro Sportivo Il Pallino di via Volpiano 62: con il torneo a tutti doppi per seconda e terza categoria separate, Salvatore Martorana, Presidente Fibis del sodalizio, ha inaugurato di fatto la partecipazione del suo Club agli appuntamenti annuali del calendario agonistico.

Duecentocinquantasei  “stecche”, complessivamente, hanno risposto all’invito di Salvatore Martorana e dei suoi collaboratori dando vita all’ intensa ed emozionante kermesse che domenica, per l’appunto, ha chiuso i battenti con la disputa dei due gironi conclusivi.

Sui quattro tavoli della prestigiosa struttura si sono perciò ritrovati i finalisti scaturiti dalle batterie eliminatorie iniziate lunedì 21; il Direttore di Gara Francesco Atzeni  ha dato così il via alla scalata al podio di ogni raggruppamento.

In quello di seconda Gildo Notaro,  alfiere de Il Birillo Uno Moncalieri, ha coronato la rincorsa al gradino più alto battendo nel match clou Giulio Martinelli (Il Filotto TO) al termine di un incontro disputato in maniera lineare e senza sbavature giocando il biliardo vincente, quello cioè che vuole massima realizzazione sul facile. Ed è ciò che il moncalierese ha saputo realizzare mettendo in difficoltà l’avversario proprio per la semplicità di realizzazione unita ad un’ottima difesa sul tiro indiretto, peraltro più volte a bersaglio.

Martinelli ha disputato, sì, una prova dignitosa senza tuttavia scalfire il predominio esercitato da Notaro in tutto l’incontro. Subito dopo, titolari a pari merito della terza piazza, si sono classificati Antonio Cavallaro (Master Pool Club Moncalieri) e Angelo Irenze che gioca sotto le insegne del Leo di Torino.

Renato Colacino, atleta del Golden River di Alpignano, si aggiudicava nel contempo la finalissima di terza serie ai danni di Davide Fiore, figlio d’arte, nell’incontro che li ha visti disputare entrambi la prima finale di gara. Dopo la partenza repentina di Fiore, Colacino ha recuperato il match riagguantando l’avversario e prendendo poi il largo fino alla brillante conclusione che gli ha assegnato il primato assoluto del raggruppamento.

Due belle terze, non c’è che dire, che hanno i presupposti per un’ulteriore crescita in vista del passaggio di categoria. Davide Vana (Ever Green Ciriè) e Giorgio Devalle (Kavarna Pub Garessio) hanno condiviso ex aequo il terzo gradino del podio.

Questi i “Magnifici 8” ai quali sono andate le coppe in palio, di pregevole fattura, che sono state consegnate nel corso della premiazione alla presenza del Presidente Salvatore Martorana, del padre Michele, quest’ultimo ottimo supporto logistico insieme con Katia Pungitore, graziosissima e preziosa collaboratrice; con loro, hanno premiato i finalisti Fabrizio Salamon con Patrizia Musso, Nicola Damicodatri e Antonio Luppino. 

Il Segretario Regionale Fibis Massimo Calleri ha condotto il cerimoniale di chiusura dopo l’introduzione del Direttore di Gara Francesco Atzeni che ha contato sulla collaborazione ai tavoli degli arbitri federali Antonio Scaturro, Michele Liso, Giovanni Gaggino, Sabino Tolentino e Pier Mario Gallizio; presente alle fasi conclusive  “Erne” Favro”, Delegato Fibis per la Provincia di Cuneo.

(Foto Pronzato: dall'alto a dx Salvatore Martorana, Presidente de "Il Pallino", con Massimo Calleri, Segretario Regionale Fibis Piemonte  - Notaro, Martinelli, Colacino e Fiore al tiro - il Direttore di Gara Francesco Atzeni introduce la premiazione - Katia Pungitore e Nicola Damicodatri - le coppe in palio)

 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 29/11/2016