Sette parole che finiscono in … monio …

… che devono farci riflettere.

Matrimonio, patrimonio, demonio, pandemonio, mercimonio, pinzimonio, testimonio.

Cosa hanno in comune queste parole oltre alla desinenza monio?

 

Certamente ognuna di esse ha un proprio significato che non necessariamente deve metterle in una relazione diretta. O no?

 

Ma le parole, come i numeri e i simboli, non nascono a caso e possono avere diversi significati e relazioni su piani diversi.

 

Allora proviamo a disturbare il can che dorme alla loro ombra e vedere cosa succede.

 

Quando il demonio si insinua tra matrimonio e patrimonio, li fa diventare un pinzimonio, testimonio di un mercimonio che diventa pandemonio.

 

Detto in altre parole

 

Quando la divisione si insinua nella unione pratica di due persone, la fa diventare un insieme di pretesti per fare quello che si vuole quando si vuole con chiunque, e costituisce prova evidente di relazioni e interessi egoistici che finiscono nel provocare ogni sorta di disastri.

 

Interpretazione forzata?

 

Probabile!

 

Ma ci sarà pure una ragione se oggi molti matrimoni si disfano sempre più in fretta di quanto ci hanno messo a concretizzarsi (vedi dati statistiche Istat nel web).

 

E le vacanze sono il momento in cui tutto ciò avviene più facilmente allo stesso modo in cui è quasi certo che ci si troverà almeno una volta in coda sull’autostrada!

 

Comunque, che siate sposati o no, se state entrando nell’ordine di idee che ci deve pur essere una via d’uscita che conduca ad una situazione migliore senza contropartite negative, fatevi, e fate a tutti, almeno il favore di compiere un ultimo sforzo prima della decisione finale.

 

Leggetevi anche solo una parte di uno di questi tre libri:

 

1 - come amare e farsi amare da un uomo difficile – tutto quello che le donne dovrebbero sapere – di Nancy Good

 

2 - l’arte di essere felici e

 

3 – l’arte di trattare le donne – di Arthur Schopenhauer

 

Buona lettura e buone vacanze!

 

Grafica e testo

Pietro Cartella

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 28/08/2019