E' morto l'attore Kirk Douglas

Il leggendario protagonista di "Spartacus" e "Orizzonti di gloria" ci lascia a 103 anni, lo annuncia il figlio Michael su Instagram

Un attore e un mito della settima arte si e' spento per sempre, protagonista per registi come Kubrick in "Orizzonti di gloria" e "Spartacus", quest'ultimo dove si attivo' personalmente per avere lo sceneggiatore Dalton Trumbo, all'epoca perseguitato dalla stupidita' della caccia alle streghe maccartista americana.

Ne' da il triste annuncio l'altrettanto famoso figlio e attore Michael Douglas sulla sua pagina Instagram:

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

It is with tremendous sadness that my brothers and I announce that Kirk Douglas left us today at the age of 103. To the world he was a legend, an actor from the golden age of movies who lived well into his golden years, a humanitarian whose commitment to justice and the causes he believed in set a standard for all of us to aspire to. But to me and my brothers Joel and Peter he was simply Dad, to Catherine, a wonderful father-in-law, to his grandchildren and great grandchild their loving grandfather, and to his wife Anne, a wonderful husband. Kirk's life was well lived, and he leaves a legacy in film that will endure for generations to come, and a history as a renowned philanthropist who worked to aid the public and bring peace to the planet. Let me end with the words I told him on his last birthday and which will always remain true. Dad- I love you so much and I am so proud to be your son. #KirkDouglas

Un post condiviso da Michael Douglas (@michaelkirkdouglas) in data:

Attore di lungo corso che oltre che con Kubrick ha interpretato alla grande una infinita' di altri ruoli per registi come Robert Aldrich, Brian De Palma o John Frankenheimer; sempre e instancabilmente devoto alla causa della settima arte.

Una perdita che lascera' un vuoto nel mondo nel cinema, un uomo che potremo pero' sempre rivedere e ammirare nei suoi personaggi cui dava la vita con la sua bravura sul grande schermo.

Addio Kirk, riposa in pace, con una massima del tuo stesso Spartaco a eterna memoria:

Ti fa paura morire, Spartaco?

Non più che allora il nascere.

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 06/02/2020