Maurizio Chi: il nuovo singolo per ... "Scivolare via"

Da venerdì 19 giugno è online l'opera del cantautore siciliano originario di Catania

Dopo le pubblicazioni durante il lockdown dei singoli Niente di più e Da grandi , il cantautore italiano che attualmente vive e produce la sua musica da Sydney in Australia, lancia il suo singolo per l'estate italiana su tutti gli store digitali.

"In amore siamo recidivi e bisogna capire quando è il momento di Scivolare via da una relazione tossica e cercare di vedere nella possibilità del cambiamento la propria felicità - spiega Maurizio - io scrivo che è la paura che ci rende grandi e lo penso davvero, l'ho sperimentato in prima persona. Questo lockdown credo abbia accentuato i difetti di molte coppie che spesso con la scusa della vita frenetica del nostro tempo hanno trascurato le loro fragilità. Spero abbiamo imparato tutti da questo momento drammatico ad osservarci e la mia canzone esorta il coraggio per uscire da finte zone comfort . La vita andrebbe vissuta con serenità e naturalezza sopratutto nella coppia".

Il video di Scivolare via è stato realizzato con la collaborazione del coreografo internazionale di danza contemporanea Marco Laudani che con la sua supervisione ha coordinato 14 giovani ballerini. Il concept del video mostra la libertà creativa e di movimento dei giovani danzatori che attraverso l'utilizzo di una lampadina lanciano un messaggio affinché il settore delle arti non si spenga.

"Ho proposto la mia idea semplice durante la quarantena a Marco Laudani amico e talentoso coreografo - racconta Maurizio - essendo stato per tanti anni io stesso un preparatore atletico per danzatori che adesso lavorano in tante compagnie importanti in tutto il mondo, volevo dare loro un compito da svolgere per tenere la loro mente attiva e la loro creatività viva. Marco ha colto subito il mio input e da bravo coreografo ha coordinato e sviluppato l'idea insieme alle giovani promesse della danza.”

Maurizio Chisari in arte Maurizio Chi è un cantautore siciliano classe 1983, originario di Catania. Si avvicina alla musica molto presto, da bambino, ma a prendere il sopravvento nei primi anni della sua vita è il ballo (i suoi genitori erano insegnati di danza) e ad oggi svolge parallelamente al lavori di autore e cantautore la sua professione come preparatore atletico per danzatori : l'esigenza di scrivere canzoni nasce quando Maurizio ha diciotto anni.

Lui decide dunque di partecipare a diversi concorsi (Radar, AlscoltAutori, Premio Fabrizio De Andre’ , Area Sanremo) alcuni dei quali li vince pure: tra questi anche Area Sanremo per l’edizione del 2011 insieme al cantautore Stefano Cherchi con il brano “Confini” in sardo, siciliano e italiano ed il concorso per autori “Genova x voi 2016” , che lo porta a diventare autore per Universal Music Publishing Italia.

Nel 2016 esce i suo primo album dal titolo “Due” prodotto dalla label Paperboatsongs, distribuito da Believe Digital. L’album è anticipato dall’uscita dei singoli Gli occhi al mare, Malintenti ,Nudo e in ultimo Bianco. Nel 2018 Maurizio Chi è protagonista dal vivo di “Musiche in miniatura” il tour nei teatri storici più piccoli e belli d’Italia del quale è anche ideatore .

Accompagnato da una band internazionale il tour si è esteso in dieci differenti regioni della penisola. Nel 2019 si trasferisce a Sydney dove vive e produce la sua musica. Durante la quarantena imposta dal Corona virus rilascia i due singoli "Niente di più" e "Da grandi" , quest'ultimo a sostegno del mese del Pride e della comunità LGBTQ.

WEBSITE :www.mauriziochi.com

INSTAGRAM : https://www.instagram.com/mauriziochimusic/

FACEBOOK : https://www.facebook.com/mauriziochi/

YOUTUBE : https://www.youtube.com/channel/UC1qnLIJatxuBjGGOHLT6S8g

SPOTIFY : https://open.spotify.com/artist/2YADXtaOllprHVSw5hQZSx?si=bwt8zrPnRJ6C8VucxYxfdg

| Paperboatsongs© | info@mauriziochi.com |

 

BY

 

                                 

                 

 

                                 

                 

 

               

                 

 

               

                 

 

               

                 

 

               

                 

 

 

 

 

                 

                                

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 27/06/2020