Pianeta Toro I granata battono l'Udinese all'Olimpico Grande Torino

Si allontana la zona calda della classifica

Squadre guardinghe al via: ambedue le formazioni, bisognose di punti per raggiungere una posizione più tranquilla in classifica, danno vita ad una fase di studio con ritmi assai bassi. Sono comunque gli ospiti a farsi vivi per primi con Mandragora che vede la sua conclusione deviata in angolo.

Passano due minuti ed è ancora l’Udinese che con De Paul che si affaccia pericolosamente verso i sedici metri torinisti. Lo ferma in recupero il granata Izzo che spazza l’area con autorevolezza. Siamo al 14° e l’Udinese si fa ancora pericolosa con Larsen che scheggia il palo della porta difesa da “saracinesca” Sirigu.

E come impone la legge del campo, a gol mancato gol subito; passano due minuti ed il Toro va in vantaggio con il “Gallo” Belotti che finalizza al meglio una sgroppata di Edera: il suo bolide si insacca alle spalle del bianconero Musso.

Ma è ancora Sirigu a salire in cattedra negando il pari a Fofana con un riflesso eccezionale sulla conclusione dal limite dell’area. Alla mezz’ora viene annullato un gol a Edera per un fallo commesso nel contempo da Zaza. Il primo tempo si chiude con l’ennesimo brivido per i granata ed è ancora Sirigu a salvare in maniera strepitosa sull’inzuccata di De Maio.

La ripresa inizia sulla falsariga del primo tempo con l’Udinese che cerca di imporre il proprio gioco e l’undici di Moreno Longo che replica con riprese a tutto campo. I bianconeri perdono Mandragora che si fa male mettendo la gamba destra in modo innaturale con conseguente grave infortunio al ginocchio.

Entrano Jajalo e Lasagna: con quest’ultimo il Mister udinese Gotti cerca di dare maggiore profondità all’azione, ma la difesa granata si dimostra assai attenta lasciando pochi spazi. I successivi cambi dell’Udinese dimostrano la volontà di Gotti di giocarsi il tutto per tutto, ma è il Toro che va vicino al raddoppio con Belotti che si allunga di un soffio l’ottimo suggerimento di Berenguer dando il tempo a Musso di sventare il pericolo.

Il Match si chiude con l'Udinese che prova ad attaccare in massa ed il Toro che trova la giusta misura per portare a casa un risultato importantissimo per la classifica che ora lo vede in zona più tranquilla a 31 punti. L’Udinese se ne va dall’Olimpico Grande Torino con un risultato che forse le va stretto, determinato principalmente dalle strepitose parate di Sirigu.

Moreno Longo per ora tira il fiato, ma siamo già quasi alla vigilia del prossimo impegno che vedrà i granata in trasferta a Cagliari prima del difficile turno casalingo con la Lazio ed il derby del 4 luglio contro la Juventus.

(immagini Torino FC)

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 24/06/2020