Il momento giusto per traslocare …

… è quando è il momento!

Come si fa a sapere che è il momento giusto per traslocare?

Semplice: perché non piove!

 

Tempo fa fui contitolare di un ufficio di progettazione.

 

Dopo alcuni anni di permanenza allo “stretto”, avevamo cercato e trovato un posto al “largo” ed era ormai prossimo il momento del trasloco.

 

Contattata la ditta che avrebbe effettuato il trasporto e pattuito il compenso, avevamo ricevuto i contenitori entro i quali dovevamo sistemare tutte le attrezzature.

 

Alcuni giorni prima del giorno stabilito, mentre stavamo smontando i tecnigrafi ed i mobili, cominciò a piovere, sicché il giorno prima di traslocare era il quarto giorno di pioggia ininterrotta.

 

La sera di quel giorno, guardandoci negli occhi leggevamo tutti la stessa muta domanda: pioverà anche domani?

 

Non traemmo conclusioni, né preparammo un piano B!

 

L’indomani la pioggia imperversava ancora e continuò fino all’arrivo del camion dei traslochi; non appena l’autoscala fu piazzata, la pioggia cessò, rimanendo però incombente.

 

Trasferimmo tutto sul camion ed effettuammo un primo giro fino alla nuova sede. Seguì un secondo giro conclusivo.

 

Appena l’ultimo mobile fu scaricato,

riprese a piovere ininterrottamente ... per altri quattro giorni !

 

Morale:

  • preoccuparsi è inutile,
  • quando è ora di fare una cosa lo capisci immediatamente,
  • meglio non evitare di fare quello che serve quando e come serve.

 

grafica e testo

pietro cartella

 

 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 17/08/2020