Lanzo (TO) - "Jazz Around the Clock": dodicesima edizione della rassegna

La Magia si è interrotta… ma solo per poco….

In questo 2020 tutto il mondo è stato colpito da uno tsunami imprevisto e micidiale.

La pandemia ha “congelato” le nostre vite, le ha distorte e modificate, impedendoci di lavorare, di riunirci, di godere delle piccole e grandi gioie a cui eravamo abituati.

 

A poco a poco ci siamo rimessi in moto e, dopo il ritorno alla vita lavorativa, anche le passioni hanno ripreso a fare capolino nei nostri cuori. E una di queste è certamente la Musica, che rinasce dal vivo con piccole e grandi rassegne in tutta Italia.

 

Anche Jazz Around The Clock ritorna, pur con le indispensabili cautele e precauzioni  e riaccende di note e suoni il centro storico medioevale di Lanzo Torinese, città pronta a meravigliare lo sguardo del pubblico con la sua torre quattrocentesca, le meravigliose chiese e le affascinanti piazzette e “chintane”, tipiche del contesto urbano.

 

Saranno di scena il Jazz e il Blues. Grandi musicisti porteranno il loro talento sui palchi, ad un pubblico che si spera possa essere numeroso, seppure con qualche restrizione dovuta ai posti a sedere obbligatori e distanziati. La città di Lanzo Torinese farà da cornice attiva all’evento, con le sue bellezze, l’atmosfera unica e le gustose specialità gastronomiche, proposte nei locali in prossimità dei palchi.

 

Quindi anche questa estate Jazz Around The Clock vi aspetta per tenere fede al motto:

“FEED PEOPLE’S SOUL WITH GOOD MUSIC”

 

“On stage” nell’edizione 2020: MANDARINI-GALLO jazz quartet – POSITIVITY Sound  

               From Incognito – DIPINTI DI BLUES

 

www.jazzaroundtheclock.net

DIPINTI DI BLUES

Il quartetto nasce nel 2010. La sua musica è un mix di generazioni, di maturità e freschezza, di ponderatezza e di sfogo. Nonostante la varietà del repertorio, che spazia dai “delta blues” delle origini al rock-blues contemporaneo, i Dipinti hanno trovato una cifra stilistica ben definita, caratterizzata da un sound compatto ed energico.        
Nel 2011 è nato “Blues Stories”, uno spettacolo che ripercorre le tappe principali della storia del blues attraverso aneddoti e curiosità, presentando alcuni degli artisti fondamentali come Robert Johnson, Muddy Waters e Eric Clapton.

La storia del Blues viene ripercorsa con 20 brani: dal blues nero e acustico delle origini allo stile di Chicago, dalle sfumature religiose degli spirituals alle contaminazioni con lo swing e con il rock. Si ha la sensazione di stare tutti seduti attorno a un fuoco, o con i piedi a mollo nelle acque fangose del Mississippi, ad ascoltare storie affascinanti e stravaganti, per poi lasciar scorrere nelle orecchie la forza sincera e appassionata del blues.
Negli ultimi mesi le sonorità si sono ampliate, con l’innesto di Eros “FineHarp” Barbin, esperto armonicista torinese, che si è ben presto amalgamato con i DDB, portando in dote i caldi suoni del Delta. Infine a dare il tocco di eccellenza alla band, è arrivata la vocalist Yelewna Babu, la cui voce potente e graffiante è un inno al blues, quello immortale di Etta James e di Koko Taylor.

 

FORMAZIONE:

EROS “FineHarp” BARBIN – Armonica
CLAUDIO BERTUOL - Piano elettrico
MARCELLO BIANCO – Batteria
LUCIANO DEVIETTI - Basso e Voce
FRANCESCO PEINETTI - Chitarre e Voce
YELEWNA BABU – Voce
FABRIZIO AIROLA - Organo Hammond


POSITIVITY - SOUND FROM INCOGNITO

 

I Positivity si sono formati nella fine del 2012, partendo da pochi elementi per poi completarsi circa un anno dopo. L'obiettivo era quello di unire musicisti grandi fan della band inglese considerati i pionieri dell'Acid Jazz: i mitici Incognito! Obiettivo raggiunto!!      
I Positivity propongono il loro sound unico, il Funk, il Soul, e ti faranno ballare con la loro Dance condita da sonorità Jazz. 

 

FORMAZIONE:

 

Riccardo Guidotti - Vocals
Giovanna Di Maria - Vocals
Manuela Giraudo - Vocals
Brando Testa - Bass
Daniele Pitarresi - Drums
Matteo Bertolotti - Guitar
Gabriele Massari - Keyboards
Maurizio Castagna - Sax
Dario Avagnina - Trumpet
Luca Garino - Trombone

 

 

                                                                                                       

 

 

     

 

 

 

 

 

                                  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 02/09/2020