“Casacomune”, la Scuola di formazione fondata da Luigi Ciotti lancia la seconda edizione del corso “Il cibo che cambia il mondo”

“Casacomune”, la Scuola di formazione fondata da Luigi Ciotti per valorizzare i principi espressi nell’enciclica Laudata si’, 
lancia la seconda edizione del corso “Il cibo che cambia il mondo”
dal 2 al 4 ottobre ottobre. 
È il primo corso che prevede in maniera innovativa due modalità di partecipazione: la partecipazione in presenza presso la splendida Certosa di Avigliana seguendo le norme di distanziamento (posti limitati) o la partecipazione in diretta on line, con la possibilità di accedere ai contenuti fino a 5 giorni dopo la chiusura del corso.
La formazione è dedicata al mondo del cibo con esempi e pratiche di chi fa del cibo un modo per migliorare la salute, l’ambiente e riconoscere i diritti dei lavoratori e dei consumatori. 

L’ideatore del corso, Lucio Cavazzoni (già presidente di Alce Nero, oggi tra i fondatori di “Goodland” e “Casacomune”), spiega: «Questo corso serve per conoscere e riflettere ma soprattutto per fare squadra e ideare progetti comuni che diventino interventi concreti e imprese impegnate».
«Oggi viviamo nell’urgenza di agire subito per rimediare e riparare. Nel Nord e nel Sud del nostro paese, come di tutto il pianeta, è necessaria un’azione quanto più collettiva possibile che affronti e rimedi concretamente al degrado ambientale e sociale, al disequilibrio ma anche all’indifferenza e alla tiepidezza dei molti» – e conclude – «Le conseguenze della pandemia ci convincono ancora di più di come sia necessaria un’azione mirata e comune, riparatrice e rinnovatrice. Su questo obiettivo saranno impegnati relatori e partecipanti del corso.» 


Interverranno specialisti di differenti campi come Stefano Benedettelli docente di genetica agraria, Franco Berrino epidemiologo e medico oncologo, don Luigi Ciotti presidente di Libera e Gruppo Abele, Luciana Dalle Donne, “Made in Carcere”, Piero Sardo, Fondazione SlowFood per la Biodiversità, Maria Chiara Giorda storica delle religioni, Daniel Lumera scrittore, Francesco Pomarico, Gruppo Megamark, Simone Salvini chef di cucina vegetale, Rada Zarcovic, fondatrice e presidente della cooperativa “Insieme” di Srebrenica. Rita Brugnara, giornalista, coordinerà il corso. 
Contatti per accrediti stampa e interviste Tel. 011.3841049 Cell. 342.3850062 
Mail. Casacomune.laudatoqui@gmail 
Sito www.casacomunelaudatoqui.org 

 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 23/09/2020