Pianeta Juve - I bianconeri abbattono la Sampdoria

L'Opinione di Marco Rabellino

Ricomincia il campionato e la Juve convince superando 3-0 i blucerchiati.

Al 6’ Danilo tenta la conclusione da fuori con palla che sibila a fil di palo.  All’11’ Ronaldo si porta palla avanti  e calcia in porta. Audero devia in angolo.  Passa un minuto e Kulusevski riceve palla in area e calcia a giro in porta superando Audero.  Con il vantaggio la Juve gestisce e al 24’ va vicina al raddoppio con Ronaldo che riceve palla e spara sulla traversa da distanza ravvicinata. Al 34’ ancora Ronaldo calcia largo.

Al 45’ la Sampdoria ha la prima occasione pericolosa con Depaoli. Palla che non impensierisce Szczesny. Il secondo tempo scorre senza particolari occasioni fino al 78’ quando da calcio d’angolo Bonucci trova il tap-in vincente. Al 83’ il portiere bianconero salva su Yoshida mantenendo il doppio vantaggio.  Ronaldo firma il 3-0 all’88’ calciando un diagonale che trafigge Audero.

Bene la difesa con Chiellini, Bonucci e Danilo che agiscono bene e chiudono una sterile Sampdoria.

Cuadrado gioca bene anche se si vede poco in avanti. Ottimo inizio per Mckennie che mette muscoli e si batte su tutti i palloni e va vicino al gol. Ramsey parte bene, trova più volte Ronaldo e non sembra il giocatore scarso della passata stagione.

A centrocampo Pirlo butta nella mischia Frabotta che ci mette un po’ a carburare ma gioca una buona partita. Lascia spazio a De Sciglio nel secondo tempo  che sfiora il gol e difende bene.

Ronaldo spreca tre gol nel primo tempo ma alla fine trafigge Audero. Il migliore è il nuovo arrivo Kulusevski che segna alla prima palla utile con un bel tiro a giro e si inserisce bene nel gioco bianconero.

L’inizio e molto buono per Pirlo con una Juve che crea gioco e aggredisce bene l’avversario. Le prove ardue arriveranno presto e vedremo come si comporterà la squadra.

Marco Rabellino

 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 22/09/2020