Regione Piemonte. Le cure per la maculopatia siano gratuite!

Il Piemonte chiederà al Governo che la malattia sia inserita tra i Lea. Preoccupazioni per la situazione epidemiologica francese

Notizie positive per i Piemontesi giungono dalla Commissione Sanità del Consiglio regionale.

Ieri, all’unanimità la Commissione ha esaminato favorevolmente, la mozione presentata dalla Lega (primo firmatario il presidente della Commissione Stecco) affinché la Regione Piemonte intervenga presso il Governo per inserire la maculopatia senile all’interno dei livelli essenziali di assistenza (Lea).

Si tratta, come ha sottolineato il presidente, di una malattia altamente invalidante, una delle principali cause di cecità in Occidente. La sua diagnosi precoce e la sua cura devono essere garantite a tutti, a prescindere dalle disponibilità economiche, attraverso l’esenzione del ticket e l’inserimento della patologia nei Lea. Ora il documento passera alla votazione dell’Aula.

Nel corso della seduta, l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi, si è soffermato in particolare sui problemi legati allo smaltimento delle liste d’attesa, parzialmente bloccate nei mesi del lockdown ricordando che il Governo ha stanziato 35,2 milioni di euro per consentire alle Asl piemontesi di recuperare il ritardo aumentando il numero di prestazioni.

I gruppi Pd, M5s e Luv hanno chiesto di discutere in un’apposita seduta di Commissione delle criticità legate alla natura dei ritardi e alle tipologia di prestazioni delle liste d’attesa Asl per Asl e delle inefficienze, risalenti a prima del lockdown, dei servizi di prenotazione Cup e Sovracup.

Sempre in tema della tutela della salute dei Piemontesi, è giunta notizia nel tardo pomeriggio di ieri che nel corso di una lunga telefonata, tra il Presidente della Regione Liguria Toti e il Presidente della Regione Piemonte Cirio si è affrontata la situazione che riguarda l’andamento epidemiologico della Francia per cui il Governatore piemontese aveva chiesto al Presidente ligure di considerare una possibile chiusura dei confini. I due Governatori invieranno nelle prossime ore una lettera congiunta al Premier e ai Ministri degli Esteri e della Salute per valutare la situazione alla luce dell’escalation di contagi nello Stato confinante.

I due Presidenti si incontreranno nei prossimi giorni, in occasione del Salone Nautico di Genova che prenderà il via giovedì 1 ottobre e per la Festa dei 50 anni delle Regioni, nello stesso giorno, organizzata da Regione Liguria. Saranno i due momenti in cui verranno approfonditi questi temi.

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 29/09/2020