Post-Covid, il commercio al dettaglio verso nuove sfide

Per far fronte alla concorrenza del commercio online, i negozi al dettaglio dovranno adeguarsi al comportamento mutato dei clienti, sempre più attratti da servizi e competenze che afferiscono al mondo digitale. 

Nella società 4.0 reduce dal lockdown e da una vera e propria rivoluzione dei comportamenti sociali cambiano anche le abitudini di acquisto dei clienti nei negozi di prossimità.

I consumatori sono sempre più attratti da brand e venditori in grado di interagire direttamente tramite i canali digitali. Questo perché riconoscono loro la capacità di aggiornarsi, di essere alla moda e di instaurare un rapporto di fiducia con il compratore.

La richiesta di servizi simili a quelli offerti dall’eCommerce è allo stesso tempo in costante aumento. Ciò significa che, superata la fase più critica dell’emergenza sanitaria scatenata dalla pandemia da Covid-19, i clienti sono pronti a tornare nei negozi fisici. Purché, però, l’esperienza di interazione che termina con l’acquisto evolva adattandosi ai tempi attuali, caratterizzati da un processo di trasformazione digitale in costante sviluppo.

In ugual maniera, cambiano anche le tradizionali figure professionali che ruotano intorno al mercato del retail. A commessi, venditori e responsabili di negozio vengono richieste sempre più spesso competenze in ambito di amministrazione e gestione delle vendite, di assistenza del cliente e di organizzazione delle attività operative.

I lavoratori interessati a trovare un impiego nel settore o le aziende intenzionate ad assumere possono trovare un valido supporto nelle agenzie di lavoro interinale. Per ricollegarci al tema della trasformazione digitale, su https://commesse.it/ (il portale di Jobtech interamente dedicato alla selezione online di personale per il commercio al dettaglio) è possibile offrire o trovare lavoro come cassieri, addetti alle vendite o shop assistant.

La procedura di ricerca è particolarmente semplice e rapida; sarà infatti sufficiente creare un account registrando un indirizzo e-mail valido e inserendo una password.

A questo punto, si potrà navigare liberamente e valutare le diverse offerte di lavoro disponibili. Chi invece è alla ricerca di personale per il proprio negozio può contattare Jobtech per trovare in breve tempo il profilo di lavoratore più adatto alle sue esigenze.

In una società di consumi sempre più orientata all’online, i titolari di punti vendita al dettaglio potranno continuare a sviluppare il proprio business. I clienti non hanno infatti abbandonato del tutto le abitudini di acquistare nei negozi di quartiere, ma lo faranno ancora di più laddove troveranno il valore aggiunto offerto dal giusto equilibrio tra servizi innovativi e componente umana.

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 25/10/2020