Novara – Natale in poesia

Pubblicazione molto ampliata con testi di scrittori non più viventi, con appendice di poeti d’oggi, impreziosita da illustrazioni d’arte

Interessanti libri da mettere sotto l’albero per le prossime festività natalizie, sono  proposti dalla casa editrice novarese Interlinea. La prima è una  antologia di poesie dal IV al XX secolo”Natale in Poesia”, curata da Luciano Erba e Roberto Cicala, pp. 179 ill. d’arte - foto copertina- €14.00. Il testo è composto in due parti, nella prima parte si riportano 66 testi di poesie di scrittori non viventi. Nella seconda,  dodici testi di autori viventi, infine chiude la pubblicazione una sezione dove sono riportate notizie sugli autori delle poesie riportate e le fonti bibliografiche.

Scrive nella presentazione Luciano Erba, «Ispirata dall’evento del Natale, come si comporta la poesia? Si ferma solo alle apparenze? Coglie gli aspetti più suggestivi? Approfondisce il messaggio religioso? Lo illustra come meglio le riesce di fare? Promuove la nostra riflessione? Ci commuove? Ci fa migliori? Diremmo che la poesia, quando è davvero poesia, ottiene tutto questo d’un solo colpo».  

Tutto questo è nell’antologia “Natale in poesia”, di cui era attesa una nuova edizione - questa che presentiamo è la terza -, da Efrem Siro e Ambrogio a Iacopone da Todi e Lope de Vega, da Manzoni  e Heine a Pascoli e Claudel, da Gozzano a Eliot, da Montale a Padre Turoldo per arrivare anche a Rodari e a Luzi: oltre sessanta tra i maggiori poeti dal IV al XX secolo in una scelta impreziosita da illustrazioni d’arte con un’appendice di testi di poeti d’oggi. Il Natale è una festa che va celebrata in tutti i sensi in quanto  è una festa ricca come nessuna altra, di tradizioni, di folclore di sentimenti e di … doni - da fare da ricevere – così da sentirci per una volta all’anno, tutti più buoni, tutti bambini.

Perché, lo si voglia o no, il Natale è dentro di noi e scandisce fin da bambini la nostra esistenza e le nostre trasformazioni insegnandoci per tutta la vita, e se noi non lo cerchiamo, è lui che viene a trovarci, a pungerci, con il nostro passato perché “il Natale ha scritto un po’ crudelmente Stendhal” è una lama affilata che ogni anno ci toglie una parte di noi stessi”. Scrive Luciano Erba nella presentazione:”Lasciamo che siano i politici e gli uomini di potere a parlarci dei poveri solo a Natale, o in vista di future elezioni, per indurci a riflettere, turbarci, ottenere il nostro favore ma, in definitiva, per rassicurarci e farci sentire più al caldo. Per questo c’è la neve fuori dai vetri. Più bella. Più bella dei potenti, beninteso, non dei poveri …”.  

 Una seconda pubblicazione a tema  natalizio,”Panettone. I segreti di un dolce per tutte le feste”, curata da Carla Icardi e Andrea Tortora pp.108 - foto copertina libro  - €10.00.  Nel volume vengono svelati i segreti della sua storia e la sua caratteristica forma a cupola che la leggenda attribuisce alla corte viscontea della fine del Trecento, le ricette tradizionali e trasgressive l’iconografia tra pubblicità d’epoca e arte su un capolavoro di impasti e lievitazioni.

Descrizioni immagini:

“Natale in poesia”, a cura di Luciano Erba e Roberto Cicala pp.179, ill. Edizioni Interlinea Novara  €14.00

“Panettone. I segreti di un dolce per tutte le feste”, a cura di Carla Icardi e Andrea Tortora, pp.108 ill. Interlinea Novara 2020 €10.00 www.interlinea.com

 

 

 

 

 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 11/12/2020