Marta Cuscuną racconta «Sorry Boys», a Collegno (TO)

L'attrice – in diretta dalla Lavanderia a Vapore – mostra il making of del suo spettacolo

MEDIA DANCE 2020/201

Un progetto di innovazione didattica tra arte e salute

 

Making of SORRY, BOYS | Media Dance

di e con Marta Cuscunà

assistente alla regia Marco Rogante

evento online riservato alle classi di scuola secondaria superiore aderenti al progetto di innovazione didattica Media Dance (annualità 2020/2021)

giovedì 11 febbraio ore 14.30 e ore 16

venerdì 12 febbraio ore 9 – ore 10.30 – ore 12

 

L’attrice Marta Cuscunà – in diretta dalla Lavanderia a Vapore di Collegno – mostra, tramite piattaforma ZOOM, il making of del suo spettacolo SORRY, BOYS. Sono coinvolte nella visione due classi del Liceo classico V. Alfieri e tre del Liceo scientifico C. Cattaneo di Torino. Il progetto rientra in Media Dance, percorso multidisciplinare ideato dalla Lavanderia a Vapore per le scuole superiori di Torino e provincia.

 

Making of SORRY, BOYS è il tentativo di mutuare la pratica degli studio visit tipica dell’arte visiva, facendola aderire al performativo. È un percorso che porta lo spettatore all’interno del processo creativo dello spettacolo attraverso una condivisione intima ma pubblica.

 

È un approfondimento dei temi trattati, ripercorrendo la fase di ricerca teorica, l’analisi delle fonti documentaristiche e la scrittura drammaturgica. È uno svelamento della ricerca iconografica, di come Paola Villani sia riuscita a progettare gli elementi di scenotecnica.

 

Vengono mostrati i prototipi, gli scheletri, gli esperimenti falliti che hanno guidato il gruppo di lavoro dell’opera verso le creature meccaniche dello spettacolo. E ancora vengono svelati i processi produttivi, gli intoppi, gli aneddoti… Insomma, che cosa vuol dire mettere in scena un’opera performativa, oggi.

 

Al centro, il racconto di 18 ragazze e del loro patto segreto di maternità, di un femminicidio e di 500 uomini che un giorno si sono messi in marcia. «Del fatto che non sempre – scrivono Marta Cuscunà e Marco Rogante – abbiamo trovato le risposte. Ma ci piace l’idea di mostrarvi la strada che abbiamo fatto per cercarle».

 

Media Dance, progetto multidisciplinare ideato dalla Lavanderia a Vapore di Collegno, è uno strumento didattico che dal 2016 propone agli insegnanti un supporto concreto per affrontare tematiche sociali del contemporaneo, normalmente non discusse a scuola per mancanza di tempo, strumenti e approcci adeguati. Media Dance propone agli insegnanti di utilizzare lo strumento dell’esperienza artistica per esplorare insieme ai loro studenti temi quali: il rapporto con il proprio corpo, l’alimentazione e i suoi disturbi, l'accettazione della diversità, l'amore e il non amore nel delicato fenomeno della violenza sulle donne, il bullismo, l’Inconscio, la disabilità come diversa abilità all’esistenza, l’omosessualità e molti altri.

 

Dal 2016 al 2019 il progetto ha coinvolto oltre 3400 studenti della provincia e città di Torino; 40 sono gli insegnanti che hanno partecipato al processo di scelta delle tematiche affrontate; 20 sono i percorsi di alternanza scuola - lavoro e oltre 25 i laboratori corporei realizzati con gli artisti e i coreografi della Lavanderia a Vapore. Media Dance vede quest’anno una nuova collaborazione con l’Asl To3 di Collegno e Pinerolo, entrando per la prima volta nel catalogo 2020/2021 delle proposte di interventi per la promozione e l'educazione alla Salute, nel capitolo Arte&Salute, ovvero come utilizzare le performing arts per la promozione del benessere.

 

LAVANDERIAAVAPORE.EU

 

Info stampa: Alessandra Valsecchi – tel. 3403405184 valsecchi@piemontedalvivo.it

 

Civico 20 News ospita la comunicazione inviata da Alessandra Valsecchi – valsecchi@piemontedalvivo.it - Ufficio stampa, Comunicazione e Promozione Tel. +39 011 4320787 – Cell. + 39 340 3405184 - Fondazione Piemonte dal Vivo - Via Bertola, 34 - 10122 Torino - piemontedalvivo.it - Facebook Twitter Instagram , che ringrazia per la collaborazione, relativa all’evento “Making of SORRY, BOYS”.

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 10/02/2021