Giordano Bruno e i Rosacroce, l’anello mancante

Cosa lega Giordano Bruno alla misteriosa Confraternita dei Rosacroce e quali sono le similitudini di pensiero? - Mercoledì 17 febbraio a partire dalle 18.30 Conferenza in diretta streaming sulla pagina facebook

Mercoledì 17 febbraio a partire dalle 18.30, nell'anniversario del rogo di Giordano Bruno,  ricordando, come ogni anno, il grande filosofo, non perdetevi la nostra conferenza in diretta streaming sulla pagina facebook “Giordano Bruno e i Rosacroce”.

 

https://www.facebook.com/Giordano-Bruno-e-i-Rosacroce-285185088207395/

 

Partiremo da Napoli, dalla Basilica di S. Domenico Maggiore nel cui convento Giordano Bruno ha studiato, dove esiste una cappella dai connotati alchemici, che richiama lo “Spaccio della bestia trionfante”, una delle opere bruniane che ha molte analogie con i “Manifesti Rosacroce”.

 

Inoltre nella Biblioteca Nazionale di Napoli esiste un manoscritto, in cui si tratta di alchimia, e dove sono riportati gli “Statuti dell’Aurea Rosacroce” che retrodaterebbero di circa 150 anni la nascita della Confraternita e proprio ai tempi di Giordano Bruno.

 

Da dove provengono? Lo racconteremo durante la conferenza.

 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 11/02/2021