Cronaca dai quartieri di Torino - Sedicenne aggredita in Piazza Carlo Felice

Torino Tricolore si attiva per il controllo del territorio

Quattro ragazze sono state aggredite da due stranieri in piazza Carlo Felice. Un marocchino ha atterrato una ragazza di 16 anni e ha iniziato a palparla. L’uomo, poi fermato dalla polizia, è risultato irregolare sul territorio nazionale.

Il fattaccio, che purtroppo rientra in una panoramica devastante del "quotidiano vivere", ha confermato come, nonostante l'impegno delle Forze dell'Ordine, la sicurezza dei cittadini subisca continui attacchi che rendono sempre più precaria la libera circolazione per le vie dei quartieri.

 

Ne abbiamo parlato con Matteo Rossino, esponente di punta di Torino Tricolore, il quale ha espresso un'amara considerazione in proposito affermando:

 

"Appena appreso dell'ennesimo riprovevole episodio accaduto nei giardini di piazza Carlo Felice, già altre volte scenario di aggressioni e covo di malintenzionati, abbiamo deciso di recarci subito a verificare con i nostri occhi.

 

La situazione che abbiamo trovato è, come previsto, disastrosa. In pieno centro c'è un giardino terra di nessuno. Gruppi di tossici, alcolizzati e stranieri. Non c’è da stupirsi se poi accadono queste cose"

 

ha rimarcato Rossino chiosando:

 

"evidentemente le Istituzioni cittadine non se ne rendono conto; questo non è un problema degli ultimi giorni, ma una situazione che si trascina da anni ed abbiamo appurato che questo posto non è sicuro; se chi di dovere non interverrà subito torneremo ogni sera per presidiare questa bella piazza del nostro centro.

 

Per renderla di nuovo vivibile per i torinesi".

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 12/02/2021