"Cą Nosta" apre le porte a Scalenghe (Torino)

Centro di socialitą, aggregazione e scambio di oggetti, competenze e tempo

È patrocinata dalla Città Metropolitana di Torino la “Cà Nosta” che aprirà ufficialmente le porte sabato 20 e domenica 21 febbraio a Scalenghe ed è il frutto di un progetto socio-sanitario di comunità, finanziato dalla Regione Piemonte su progettazione del Comune e dell'A.VO.S-Associazione Volontari Scalenghesi.

L’apertura dei locali in via Cavour 24 rappresenta la premessa per la creazione e la crescita di un punto di riferimento per la comunità locale.

Nell'intenzione dei cittadini e dell’amministrazione comunale di Scalenghe, gli spazi diventeranno un centro di socialità e aggregazione tra generazioni diverse, ma anche di supporto alle fasce più fragili della popolazione.

Cà Nosta” metterà a disposizione degli scalenghesi uno sportello di segretariato sociale e si proporrà come snodo di connessione sociale, ad esempio per mettere in rete proposte di lavoro, competenze, oggetti e tempo libero da dedicare alla comunità, al fine di rafforzare sul territorio lo spirito di reciprocità e sostegno.

L’apertura dei locali al pubblico avverrà sabato 20 febbraio dale 14 alle 18 e domenica 21 febbraio dalle 10 alle 13, naturalmente con gli ingressi contingentati. L’inaugurazione ufficiale con il taglio del nastro è prevista per sabato 20 alle 14,30, in diretta Facebook ed Instagram e nel rispetto della normativa anti-Covid 19.

 

Fonte: Ufficio Stampa Città metropolitana di Torino.

 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 17/02/2021