Rivarolo Canavese (TO) - Uccide quattro persone e poi si spara in faccia

Terribile fatto scoperto nella notte tra sabato e domenica

Un terribile fatto è stato scoperto nella notte tra sabato e domenica a Rivarolo Canavese. I carabinieri della Compagnia di Ivrea, intorno alle ore 3.15, hanno trovato all’interno di un’abitazione privata quattro persone uccise dai colpi di un’arma da fuoco.

 

La tragedia si era consumata in precedenza quando un uomo, pensionato, ha ucciso la moglie ed il figlio diversamente abile oltre ad una coppia di anziani proprietari dell’abitazione e residenti in un altro alloggio al piano superiore.

 

Il pluriomicida, durante le fasi di intervento dei militari dell’Arma che con l’ausilio dei vigili del fuoco stavano tentando di entrare nell’appartamento ha probabilmente tentato di togliersi la vita sparandosi al volto ma, ferito, è stato trasportato all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino, dove versa in prognosi riservata.

 

Per compiere tale gesto efferato è stata utilizzata una pistola regolarmene denunciata. Sul posto sono poi intervenuti i carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Torino che, insieme al medico legale nominato dalla Procura di Ivrea hanno effettuato i rilievi nell’appartamento.

 

Intanto sono in corso le raccolte di sommarie informazioni ascoltando parenti e vicini di casa per ricostruire le varie fasi di quanto accaduto e per cercare di capire quale sia stata la motivazione.

 

Massimo Iaretti

 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 12/04/2021