Torino, Questa sindaca non ci permette neppure di p….are!
Vspasiani Renzi

Petrarulo (FI) “Urge l’installazione di bagni chimici in prossimità dei parcheggi riservati ai taxisti”

Quando Torino era amministrata da sindaci che, oltre a possedere requisiti etici e la fedina penale immacolata, badavano innanzitutto alle necessità basilari dei cittadini, senza scomodare progetti roboanti, scritti rigorosamente in inglese e tanto meno l’intelligenza artificiale, nelle vie principali della città erano collocati i servizi igienici “Renzi”, con nessun riferimento all’ex presidente del Consiglio, che svolgevano una funzione indubbiamente sociale.

Negli anni queste dotazioni sono state in gran parte demolite, ma le alternative non si sono dimostrate all’altezza dell’utilizzo. Poi con la pandemia e la chiusura degli esercizi pubblici, le necessità basilari del cittadino sono state ulteriormente calpestate. Tant’è vero che oltre a carenti, quei pochi rimasti, sono pure sporchi!

Infatti, nella commissione consiliare svoltasi lunedì mattina, l'Assessore Unia, intervenuto in merito alla mozione di cui il Capogruppo di Forza Italia, Raffaele Petrarulo è firmatario sull' "Installazione urgente di bagni chimici in prossimità dei parcheggi riservati ai taxisti, durante le chiusure degli esercizi commerciali”, ha informato i partecipanti della presenza sul territorio della città di Torino 110 servizi igienici pubblici il cui servizio di pulizia viene svolto dall'Amiat 2 volte al giorno.

L'Assessore ha ribadito la difficoltà che viene riscontrata dall'Amiat a tenere puliti tali servizi soprattutto nelle zone, come ad esempio il Parco del Valentino, ad alta presenza di frequentatori; inoltre alcuni sono chiusi al pubblico ormai da svariati mesi, come ad esempio quelli presenti sul controviale di Corso Novara angolo Via Bologna e quello presente in Piazza Crispi che, se ripristinati, aumenterebbero il numero di quelli fruibili. Pazzesco!

Questa risposta palesa l’inferiorità della giunta Appendino  anche di fronte ai servizi igienici. Figuriamoci su temi strategici. Infatti a conclusione della sindacatura i risultati si vedono. La città e a pezzi e gli sprechi in opere inutili  e costose, lo attestano.

Ma al colmo dell’inadeguatezza della giunta, a seguito anche dell'approvazione in Consiglio comunale della mozione sopra citata, il Capogruppo Consiliare di Forza Italia, si è visto costretto a  presentare un'interpellanza alla Sindaca per sapere “con quale programmazione in giorni e orari viene effettuata la pulizia dei servizi igienici pubblici presenti sul territorio cittadino; per quale motivo non si sia previsto di riattivare i servizi igienici pubblici chiusi; per quale motivo, nei giardini di nuova costruzione, non siano stati previsti servizi igienici pubblici e se sia in programma un piano di aumento delle postazioni di questi servizi, andando così a coprire maggiormente le zone sprovviste.”

Troverà Chiara Appendino gli argomenti ed il tempo per rispondere e soprattutto per agire”?
 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 07/05/2021