Sacra di San Michele

A una settimana dalla riapertura bilancio positivo delle visite

SANT'AMBROGIO - A una settimana dalla riapertura dei musei e dei luoghi sacri, dal 26 aprile la Sacra di San Michele fa un primo bilancio davvero positivo per numero di visitatori. In zona gialla sono stati moltissimi i tagliandi d'ingresso venduti al Pirchiriano.

Nonostante il cattivo tempo della scorsa settimana nella prima finestra di aperture dal 26 aprile al 1° maggio finalmente, dopo mesi di chiusura a causa della pandemia del Covid, singoli, famiglie e gruppi hanno ripreso la strada verso la Sacra.

 

Il rispetto delle prescrizioni anti Covid è al centro dell'attenzione della macchina organizzativa alla Sacra che non concede deroghe e che si è impegnata da subito nel rispetto delle distanze, dell'uso delle mascherine e dell'ingresso contingentato nei locali.

Spiega il rettore don Claudio Papa: "Segnali incoraggianti per non chiudere più, una prima fotografia a sette giorni dalla riapertura mostra dati confortanti. C’è voglia di tornare a visitare i luoghi delle nostre bellezze. Ci auguriamo una stagione nuova, in sicurezza e senza chiusure. I dati incoraggianti ci spingono a guardare sotto una nuova luce i prossimi mesi e confidiamo di recuperare il tempo perduto".

 

Civico 20 News ospita il Comunicato di Sacra di San Michele Monumento simbolo del Piemonte, che ci viene inviato da Costanza Francavilla (Segreteria – Tel.: +39 011 93 91 30 Emailinfo@sacradisanmichele.com - Via alla Sacra 14, 10057, Sant’Ambrogio -TO- Codice Univoco: KRRH6B9 – www.sacradisanmichele.com), che ringrazia per la collaborazione, relativo al “bilancio positivo delle visite ad una settimana dalla riapertura”.

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 22/05/2021