Cogne (AO) - I racconti di vita degli ex-minatori

Ecco i contenuti della XIII Giornata Nazionale delle Miniere

Il 29 e 30 maggio si celebrerà in tutta Italia la XIII Giornata Nazionale delle Miniere, istituita dall’ISPRA, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, per diffondere il valore e il significato culturale del turismo geologico.

Cogne cela un patrimonio industriale minerario dal grande valore storico: le sue miniere di magnetite infatti, scavate nelle strette gallerie del Monte Creya ed aperte fino al 1979, sono le tra le più alte d’Europa.

Ancora oggi i residenti ricordano bene quei giorni di duro lavoro, in cui il turismo non era ancora fonte di sostentamento per Cogne. Fondation Grand Paradis vuole tramandare ai giovani un’eredità importante, dando voce alle numerose testimonianze degli ex-minatori, aderendo all’iniziativa e offrendo al pubblico contenuti che raccontano storie di vita di appena qualche decina di anni fa.

Nelle giornate di sabato e domenica, verranno pubblicate delle foto storiche testimonianti l’ultimo viaggio in treno di minerale da Cogne ad Acque Fredde, risalenti al 1978. Inoltre, verrà pubblicato un documentario storico con interviste ad alcuni ex-lavoratori delle miniere di Cogne. Tra questi anche la voce di Osvaldo Ruffier, per 30 anni minatore, per 30 anni sindaco, figura chiave della storia recente della comunità di Cogne.

Tutti i contenuti verranno condivisi sul sito www.grand-paradis.it e sui social istituzionali della Fondazione.

 

Fondation Grand Paradis

Tel. 0165-75301

info@grand-paradis.it – www.grand-paradis.it

Directeur

Luisa Vuillermoz

luisa.vuillermoz@grand-paradis.it

mob +39 340 4759787

 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 28/05/2021