Alla Sacra di San Michele dalla Francia per proseguire sul percorso di Mont Saint Michel

La Sacra ha riaperto le porte dopo due anni "horribilis" e il pubblico č tornato al Pirchiriano

SANT'AMBROGIO - Da quando la Sacra di San Michele ha riaperto le porte, dopo questi due anni "horribilis", il pubblico è tornato al Pirchiriano.

Tanti italiani sì, ma anche un buon numero di fedeli stranieri.

Sulla via che porta all'ingresso una giovane coppia francese che arriva da Lione spiega il perché della visita. "Volevano fare un tour artistico in Piemonte e al primo posto c'era la Sacra di San Michele. Ci ha colpito la sua grandezza, la possibilità di fare una visita completa e approfondita. Noi arriviamo da due esperienze simili nella nostra abbazia di l'Ile-Barbe e da Mont Saint Michel. Ci sono tante similitudini e una profonda cultura del silenzio e della meditazione. La vista poi da quassù è spettacolare con tutta la piana di Torino e la sua collina. Magnifico".

I due ragazzi spiegano poi la volontà di proseguire il loro giro tra la cultura e il turismo salendo alla Novalesa.

Poco dopo una famiglia arriva da Parigi. Un lungo viaggio nell'incertezza del Covid e dei permessi. Hanno appena concluso l'itinerario guidato e stanno ammirando la bassa Valsusa da questo punto privilegiato.

Spiega il papà, docente universitario di lettere alla Sorbona. "Questa visita è per noi anche un pellegrinaggio a significare una prossima ricostruzione della nostra chiesa madre la Cattedrale di Notre Dame. L'incendio all'edificio non è stato solo fisico ma anche spirituale. Abbiamo colto l'occasione per visitare la Sacra perché la spiritualità e la fede non hanno confini, non hanno barriere". La moglie spiega. "Questa visita è utile anche per i nostri figli perché comprendano come, quando non c'erano le comunicazioni come adesso, l'arte viaggiasse in tutta Europa".

Dopo essersi complimentati per l'organizzazione si congedano.

La loro prossima meta è Venaria, la nostra Versailles.

 

Civico 20 News ospita il Comunicato di Sacra di San Michele – Monumento simbolo del Piemonte, che ci viene inviato da Costanza Francavilla (Segreteria – Tel.: +39 011 93 91 30 Email: info@sacradisanmichele.com - Via alla Sacra 14, 10057, Sant’Ambrogio -TO- Codice Univoco: KRRH6B9 – www.sacradisanmichele.com), che ringrazia per la collaborazione, relativo a “Alla Sacra di San Michele dalla Francia per proseguire sul percorso di Mont Saint Michel”.

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 30/07/2021