Pianeta Toro/Juve - Ai bianconeri il derby della Mole

Locatelli decide a quattro minuti dal termine

“La migliore difesa è l’attacco” recita un antico proverbio, ma quando l’attacco si limita ad una presenza che, bene o male, impegna la difesa avversaria e la togli rinunci all’unica arma per almeno fronteggiare una squadra senza dubbio più forte.

L’uscita del granata Sanabria è praticamente il sunto di ciò che non doveva accadere e si è puntualmente verificato. La Juve, che di fatto aveva subito la supremazia torinista nella seconda parte del primo tempo, ha poi subito l’acume tattico del Mister bianconero Allegri che ha messo in campo i cambiamenti giusti rinforzando, per l’appunto, la forza offensiva che ha prodotto il successo conclusivo.

La partita cambia ed è il Toro a patire le sfuriate dei “cugini” bianconeri che più volte si affacciano sulla soglia del vantaggio. E finisce come si poteva presagire con Chiesa che mette Locatelli nelle condizioni di portare in vantaggio la Juve, e Locatelli fa 1 a 0 che è poi il risultato finale dell’incontro quando il tempo per correre ai ripari non c’è più.

Milinkovic-Savic, autore della miglior partita da quando difende la porta granata, non può fare nulla sulla conclusione di Locatelli dopo aver salvato il parziale sulle conclusioni di Alex Sandro con un riflesso super per poi ripetersi neutralizzando un sinistro di Cuadrado.

L’undici di Allegri porta così via i tre punti pesanti del derby al quale le due squadre erano giunte appaiate: non accadeva dal lontano 2015. La Juve sale a 11 punti in classifica continuando l’ascesa al vertice della classifica dopo un inizio di stagione non proprio edificante.

Le ultime fasi di gioco registrano un palo bianconero colpito da Kulusevski ed il fischio finale che suggella la vittoria della banda Allegri.

Migliori in campo Locatelli e Chiellini per la Juve e Milinkovic-Savic e Bremer per i granata di Juric.

(immagini Torino FC e Juventus FC)

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 03/10/2021