Genova - La vita di 5 storie, di 5 famiglie, e un'affascinante dimora

Cinque secoli per raccontare le storie di cinque importanti famiglie genovesi con dipinti, sculture, fotografie in una interessante mostra che attraverso i tempi hanno reso il Palazzo Lomellino uno dei più belli della città della Lanterna, fino al 31 ottobre 2021

Le storie di cinque famiglie genovesi in una affascinante dimora. Una mostra che indaga su cinque famiglie importanti genovesi, compiendo un viaggio sulla loro storia in una dimora di un edificio: Palazzo Nicolosio Lomellino di via Garibaldi a Genova considerato tra i palazzi  Rolli di Genova più belli.

L’esposizione “ 5 famiglie  5 storie 1 dimora affascinante Palazzo Lomellino di Strada Nuova”, curata da Valentina Borniotto , e la collaborazione di Daniele Sanguineti , presenta  più  di venti opere, di cui  alcune inedite, unite a pannelli espositivi, illustrando al visitatore un viaggio nella storia, nell’arte e nel costume delle famiglie Lomellini, Centurione, Raggi, e Podestà, e la  loro influenza di ognuna  che hanno avuto sugli artisti, di ogni epoca , dando loro precise indicazioni, sui temi iconografici decorativi sulle tele, sugli stucchi, gli ampliamenti architettonici da apportare al  Palazzo,  lungo i secoli.

Oggi tutto questo imposto dai nobili, nei cinque secoli passati che  hanno abitato la sontuosa dimora,  è sotto all’ammirazione dei nostri  occhi. Il progetto –racconto,  rimarrà aperta fino al 31 ottobre 2021, ed  ha ottenuto il patrocinio e il sostegno  del Comune di Genova, Regione Liguria, FAI Delegazione di Genova, Portes of Genova, Camera Commercio di Genova, Fondazione Compagnia San Paolo, Fondazione Carige. Valentina Borniotto,” Non una mostra tradizionale, quindi ma piuttosto un racconto che si snoda tra gli spazi della dimora ricostruendo cinque articolate storie”.

Il racconto inizia dalla metà del Cinquecento, con la famiglia Lomellini – che nel 1563 gettò  le basi per la costruzione dell’edificio - celebre per la commercializzazione del corallo, fino al primo ventennio del Seicento. Le sale presentano poi, un  grande affresco di Bernardo Strozzi, voluto dal nuovo proprietario: Luigi Centurione.

L’esposizione è l’occasione per il pubblico di ammirare i dipinti di Bernardo Strozzi che furono riscoperti nel 2000, per poi ricadere  nell’ oblio. Gli appartamenti di Palazzo Lomellino furono poi abitate dalla famiglia Pallavicino, che all’inizio degli anni del Settecento fecero realizzare lo scenografico Ninfeo.

Il  Barone Andrea Podestà , sindaco postunitario della città di Genova  approntò  significativi interventi architettonici al Palazzo, e promosse anche  importanti eventi all’interno del Palazzo tra cui la grande festa per il matrimonio tra Umberto e Margherita di Savoia (1868) o le celebrazioni del 1892 per il IV centenario della  Scoperta dell’America da parte di Cristoforo Colombo  avvenuto nel 1492.

Tra le opere esposte alcuni dipinti di grandi dimensioni raffigurante l’isola di Tabarca, le straordinarie tele di Bernardo Strozzi e del Grechetto, Marcantonio Franceschini , Domenico Parodi, Giacomo Antonio Boni. Una serie di magnifici acquerelli di Giovanni David. Una significativa selezione di fotografie con i ritratti, molti di questi inediti, che illustrano la famiglia Podestà.

Al percorso di visita si affianca un  catalogo scientifico edito dalla SAGEP Editori, con saggi di Sara Rulli, Valentina Borniotto, Lilli Ghio, Andrea Costi , Enrico Isola, Giacomo Montanari , Marzia Cataldi Gallo e Andrea Lercari. Il volume è  corredato poi,  da una ricco apparato fotografico.

 

Descrizione immagini:

Foto copertina catalogo

Foto 1 Bernardo Strozzi “San Francesco”, Olio su tela cm 35x41, 1609-1612, Collezione privata

Foto 2 Giovanni Battista Castiglione, il Grechetto, “L’entrata degli animali nell’arca di Noè”, Olio su tela, cm 116x156, 1640-1645circa Collezione privata

Foto 3 Pasquale Domenico Cambiaso, “Veduta dell’atrio e del ninfeo di palazzo Lomellino”, olio su tela, cm 60x48, 1871, Collezione privata

Foto 4 Pietro Bertora “Ritratto di Luisa , Giulia e Maria Podestà, Olio su tela, cm 177x130, 1862, Collezione privata

Le immagini che accompagnano il testo sono state tratte dal catalogo della mostra:”5 famiglie 5 storie 1 dimora affascinate”.

Vademecum per visitare la mostra:

Genova - Palazzo Nicolosio Lomellino, via Garibaldi 7 “5 famiglie, 5 storie, 1dimora affascinante Palazzo Lomellino di Strada Nuova”, curata da Valentina Borniotto, fino al 31 ottobre 2021. Ingresso solo su prenotazione al cell. 3938246228. Orari: dal martedì al venerdì  dalle 15.00 alle 18.00; sabato e domenica 10.00-18.00.

Per emergenza Covid -  19 è necessario esibire il GREEN PASS

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 05/10/2021