Fossombrone (Pesaro Urbino) – Una mostra su Giuseppe Diamantini

Un grande pittore e incisore nella grande esposizione allestita in due prestigiose sedi: Pinacoteca Civica, e la Chiesa di San Filippo a Fossombrone, fino al 17 ottobre 2021

Poco più di una decina di giorni, fino al 17 ottobre, per poter  visitare la grande mostra, “Giuseppe Diamantini  pittore e incisore dalle Marche a Venezia”,curata da Anna Maria Ambrosini Massari e Marco Luzi, allestita in due prestigiose sedi: la Pinacoteca Civica, e la barocca Chiesa di san Filippo. Il visitatore nella Chiesa di san Filippo incontrerà le opere in età giovanile - dell’artista Diamantini – e quelle a   soggetto sacro, mentre  la sezione dei disegni provenienti  dalla collezione degli  Ubaldini,  l’attività incisoria, comprendente i disegni giovanili, i dipinti a soggetto mitologico e allegorico del periodo che l’artista trascorse a Venezia, si trovano negli spazi museali della Pinacoteca Civica. Gli studi e  le ricerche per l’attuazione della mostra,  ha prodotto diverse novità una di queste è stata quella  di  fissare l’anno di nascita di Giuseppe Diamantini (1621) anche se il catalogo e l’organizzazione riporta ancora l’anno che si è sempre censito l’artista (1623).

Nella presentazione della mostra, scrivono nel saluto istituzionale il Sindaco della Città di Fossombrone, Gabriele Bonci e l’Assessore alla Cultura Gloria Mei:Il convincimento di avere a che fare con un vastissimo patrimonio culturale da riqualificare, proteggere e ancora in parte da scoprire e valorizzare, ha visto l’impegno costante dell’Amministrazione Comunale che ha portato a notevoli risultati”.

In occasione dell’esposizione sono state messe in atto altre attività, il restauro  di  diversi  dipinti,  tra cui la pala conservata nella sacrestia del Duomo di Fossombrone, raffigurante la “Madonna con il Bambino, i santi Bartolomeo, Caterina d’Alessandria e le anime purganti”.

La mostra viene valorizzata anche dal pregevole catalogo riccamente illustrato, che è anche la prima monografia dedicata a Giuseppe Diamantini, curata da Anna Maria Ambrosini Massari, Marina Cellini, Marco Luzi, edito dal Lavoro editoriale di Ancona, e completato da scritti di Ileana Chiappini di Sorio, Anna Maria Ambrosini, Luca Baroni, Marina Cellini, Nina Kudiš e Marco Luzi. Una libro da venire in possesso, per approfondire la conoscenza di questo grande artista, conosciuto più all’estero che in Italia. 

Descrizione immagini.

Foto apertura:”David con la testa di Golia e paggio 1680-1690 circa, olio su tela , cm 93x126,3 Fossombrone, collezione Marco Luzi

Foto 1: Foto copertina libro

Vademecum mostra:

Fossombrone (Pesaro e Urbino)  “Giuseppe Diamantini pittore e incisore. Dalle Marche a Venezia” Pinacoteca Civica « A. Vernacci»“, via del Verziere 4, e  Chiesa di san Filippo, corso Garibaldi 140 e orari di visita dal martedì alla domenica ore 10.00-13.00/ 15.00-18.00 (escluso il lunedì) Prenotazione   340 8245162 / 0721 723263 

 

 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 08/10/2021