Pianeta Toro – I granata battono il Genoa all'Olimpico Grande Torino

Tre punti preziosissimi per la classifica

Il Toro torna a vincere: ne fa le spese il Genoa che vede sempre più preoccupante la sua posizione in classifica. Un successo, per i granata, che muove la medesima e vede l’undici di Juric risalire in zona sicurezza in attesa dei prossimi impegni, uno per tutti l’incontro del 26 prossimo che vedrà i granata far visita al Milan in quel di San Siro o Meazza che dir si voglia.

Parte bene il Toro, padrone del campo, e va a segno al 14° con Sanabria servito alla perfezione da Ansaldi, uno dei migliori, come sempre. Continua il dominio dei granata che al 31° raddoppiano con Pobega su assist di Sanabria che recupera un disimpegno errato della difesa genoana e la serve sul piatto d’argento al compagno che non sbaglia. Destro, punta di diamante del Grifone, impegna Milinkovic Savic nell’unica conclusione del primo tempo degna di menzione.

La ripresa vede un Genoa più equilibrato grazie anche ai cambi effettuati da Ballardini; scelte appropriate che portano al gol Destro al 61°. I liguri giocano meglio, ma è ancora il Toro ad andare in gol con Brekalo che finalizza un’azione devastante di Praet. Ma passano appena tre minuti e l’undici di Ballardini accorcia nuovamente le distanze con Caicedo.

E’ l’80° ed il Toro stringe i denti per evitare gli ultimi minuti che sono spesso costati l’esito dell’incontro. Ma questa volta i ragazzi di Juric non si fanno sorprendere e chiudono il match fra gli applausi del Popolo Granata intascando tre punti importantissimi soprattutto per il morale. Si rivede anche il “Gallo” che entra al 59° al posto di Sanabria e gioca un ottima frazione tenendo impegnata la difesa genoana.

Soddisfatto il Mister granata Juric che vede ancora ampi spazi di miglioramento, ma ancor più un gruppo forte e coeso dalle grandi potenzialità. Finalmente il risultato premia la supremazia in campo troppo spesso, come abbiamo accennato, annullata dai gol subiti negli ultimi minuti regolamentari o in quelli di recupero.

(Immagine Torino FC)

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 23/10/2021