Pianeta Toro I granata battono il Bologna giocando ...... daToro

I ragazzi di Juric vincono e convincono

Il Popolo granata esulta per la prova casalinga dei ragazzi di Juric che superano lo scoglio Bologna giocando una bella partita che riporta la serenità dentro e fuori dal campo. Recuperato Pobega, l’assetto della linea mediana si rivela equilibrato e sostanzioso in appoggio all’unica punta Sanabria sostenuto da Praet e Pjaca.

Il primo acuto granata viene al quarto d’ora ed è firmato Lukic, ma la punizione a giro va alta dopo aver sorvolato la barriera. Due minuti ed il Bologna si fa vivo con Soriano che conclude centralmente senza impensierire Milinkovic Savic.

Al 24° il Toro va in gol con Sanabria servito da Lukic che approfitta di un errore difensivo dei felsinei e batte l’incolpevole Skorupski che si esalta qualche minuto appresso deviando in angolo una bella conclusione di Lukic, ancora protagonista della manovra granata.

La replica rossoblu è affidata a Barrow ma il portierone granata è lì e ferma la conclusione senza problemi. La prima frazione di gioco si chiude con la traversa colpita da Sanabria su suggerimento di Praet: un primo tempo in crescendo per l’undici di casa ed un Bologna che ne soffre la superiorità. Si riparte ed il Toro è subito pericoloso con Praet che conclude fuori di un niente.

Poco dopo Sanabria impegna Skorupski girando di testa un bel suggerimento di Singo. Il portiere si ripete, ancora su Sanabria, anticipandolo in uscita con ottima scelta di tempo. Quest’ultimo è ancora protagonosta , questa volta in negativo, per un brutto ed evitabile fallo ai danni di Soriano.

Nel prosieguo, il granata Zima giunge alla conclusione e va vicino al gol del raddoppio sfiorato, poco dopo, ancora da un Sanabria in grande spolvero e che non fa rimpiangere il “Gallo”.  

Poco dopo il Toro raddoppia: Pobega conclude a rete e Skorupski, dopo una carambola fortuita, devia nella propria porta. Per intanto Lukic insiste nel suo show personale e costringe Soriano al fallo che gli costa l’ammonizione.

Va a segno il Bologna su rigore: Milinkovic Savic abbatte Sansone e si becca pure il giallo: batte Orsolini, appena entrato in campo, e fa 2 a 1.

Zaza entra al posto di Sanabria e sfiora il gol finalizzando un ottimo suggerimento di Vojvoda, ma il portiere felsineo gli nega la gioia del gol. Finisce il match con la conclusione di Vignato che non sorprende un Milinkovic Savic sempre sul pezzo.

Il Toro esce fra gli applausi del Popolo Granata che ha vissuto una partita intensa che il Mister Juric ha preparato nella giusta dimensione per portare a casa tre punti preziosissimi che lo portano a quota 22, dieci punti più su della quartultima Spezia.

Domenica 19 arriva il Verona reduce dalla sconfitta interna con l’Atalanta di Gasperini: si preannuncia, perciò, un match intenso ed aperto a tutte le soluzioni con gli scaligeri un punto sopra in classifica ed un Toro rinfrancato e pronto al sorpasso.

(immagini Torino FC)

 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 13/12/2021