Aosta - Incontri Fortuiti

La poesia, la curiosità, lo sguardo, la sensibilità, negli scatti di un grande fotografo professionista René Monjoie, esposti nella mostra all’Hôtel des États , ingresso libero fino al 27 febbraio 2022

Gli spazi espositivi  dell’Hotel des États di Aosta ospitano, fino al 27 febbraio 2022  una simpatica mostra.”René Monjoie. Incontri fortuiti, realizzata dalla Struttura Attività espositive e promozione identità culturale.

L’evento( ingresso libero) viene curato da  Daria Jorioz, spiega-  attraverso il progetto artistico dell’opera di  René Monjoie, parigino di nascita , ma da oltre cinquant’anni cittadino valdostano – che abbandona il ruolo di fotografo professionista per dedicarsi liberamente all’arte, proponendo al pubblico immagini inedite accostate in trittici che suggeriscono analogie e contrasti, dialoghi e suggestioni. 

La mostra è impreziosita da un video,realizzato da  Andrea Alborno, che procura forte emozioni al visitatore nell’osservare le opere fotografiche di  Monjoie.   Jean-Pierre Guichardaz – Assessore ai Beni Culturali, Turismo Sport e Commercio, Regione autonoma Valle d’Aosta -“Questa mostra costituisce un omaggio ad un fotografo noto e apprezzato nella nostra regione, che ha contribuito alla documentazione alla valorizzazione dei beni culturali in Valle d’Aosta”.

Scrive la curatrice, Daria Jorioz, nel catalogo che accompagna la mostra:” René Monjoie presenta al pubblico i suoi appunti visivi in questo progetto inedito dal titolo incontro fortuiti. Liberatosi per sua stessa dichiarazione dalla macchina fotografica e dal cavalletto, compagni preziosi di decenni, ha deciso di continuare ad osservare il mondo con la stessa meraviglia di sempre, ma più leggero, armato soltanto della telecamera del suo cellulare.  Dotato di una sensibilità – continua Daria Jorioz che non indulge alla malinconia, nutrendosi piuttosto di ironia sottile e gioia , Monjoie compone un lessico degli oggetti quotidiani che ne fa emergere la poesia inattesa grazie all’esercizio dell’immaginazione”.

La mostra è documentata con un catalogo bilingue italiano-francese riccamente illustrato di immagini colori e b/n edito dalla casa editrice Sagep Editori, con testi  Gianni Nuti, Jean - Pierre Guichadaz, Daria Jorioz , René Monjoie . Acquistabile presso la mostra   €15.00.

Artista:

René Monjoie nasce a Parigi nel 1937 dove ha vissuto e lavorato fino al 1970., data in cui si trasferisce in Valle d’Aosta, paese d’origine della moglie Franca. Diplomatosi al liceo artistico di Parigi École  des Arts Appliqués e al Conservatoire des Art set Mètiers. Sempre nel 1959 svolge il servizio militare, trascorrendo un periodo in Algeria, dove ha inizio la sua carriera di fotografo. Tra il 1962 e il 1970 , a Parigi, lavora presso lo studio di Design Technès , frequentato da grandi artisti quali Cèsar, Armand, Ipoustéguy, poi presso l’Agenzia pubblicitaria O.F.R.E.P e presso la Compagnia Française d’Èdition. 

Dal 1967 al 1970 diventa fotografo indipendente, occupandosi di attività pubblicitarie e di fotoreportage d’illustrazione e decorazione per ”La  Maison de  Marie Claire” e “Marie France”. Nel 1969 partecipa al Salon des artistes décorateurs al Grand Palais di Parigi, con due opere, una delle quali di arte cinetica.

Dal 1971 al 1999 ha svolto la sua attività di fotografo professionista in Valle d’Aosta, specializzandosi in riprese di affreschi e opere d’arte, fotografie di rilievi e disegni di reperti riportati alla luce nei cantieri archeologici, immagini di località turistiche, oggetti di artigianato, istallazioni industriali, di plastici, di manifesti pubblicitari e riproduzioni di disegno tecnico. Ha collaborato a lungo con la Soprintendenza per i Beni e le attività culturali della Valle d’Aosta e ha insegnato fotografia nell’ambito del corso regionale per la formazione dei rilevatori dell’Architettura rurale.

Descrizione immagini:

Foto cartolina dell’esposizione

Foto 1 René Monjoie “Commemoration Martyr Évangélique”(Commemorazione del martire evangelico)

Foto 2 René Monjoie”Morte t Tabac” (Morte e Tabacco)

Foto 3René Monjoie “ Place Emile Chanoux ( Piazza Emile Chanoux)

Foto 4 René Monjoie “ Tour du Bailly ( Torre Bailly)

Vademecum  Mostra:

“René Monjoie . Incontri Fortuiti”, curatrice Daria Jorioz, fino al 27 febbraio, Sala espositiva Hôtel des États , Piazza Chanoux 6 orario dal martedì alla domenica: mattino 10.00-13.00, pomeriggio 14.00-18.00( Ingresso libero) . Per informazioni Tel. O165 300.552

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 10/02/2022