Carrara – Ricorda il bicentenario della morte di Napoleone Bonaparte

Imperatore, riformatore, personaggio controverso, celebrato con le opere di un importante artista Jean Gaudaire – Thor che fa rivivere quel giorno che tutti abbiamo studiato, e sempre sarà ricordato:”Ei fu”.

Rileggere la storia è stata proposta con la mostra allestita al palazzo Binelli sede della Fondazione  Cassa Risparmio di Carrara, “Napoléon . La campagne du monde 1821-2021. Jean Gaudaire –Thor 2015-2020”, curata da Patrizia Poggi, Giancarlo Franco Bertaccini, Enzo Tinarelli, che ha chiuso i battenti alcuni giorni or sono, ora ci è rimasto l’esauriente catalogo generale, che è stato  editato dall’Associazione Capit Ravenna e Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara.

il testo si apre  con una prefazione di Thierry  Lentz, direttore della Fondation  Napoléon  e uno scritto di Giorgio Conti che mette in risalto il ruolo delle strategie riformatrici napoleoniche,l’introduzione del liberalismo in economia e nelle modernizzazioni, orientate alla innovazione dell’amministrazione delle società  civili e nella promozione delle arti e delle scienze”.

Segue   un’intervista di Franck  Médioni a Jean Gaudaire – Thor seguono poi, saggi  di Boris Brollo, Linet Andrea e Sylvie Steinebach .

“Una storia che diventa mito e che ritorna  a noi grazie all’opera di un artista legato alla città di Carrara .È un onore motivo di prestigio , scrive nel catalogo il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, Enrico Isoppi – prendere parte alle commemorazioni che celebrano il Bicentenario della morte di Napoleone Bonaparte”.

Dichiara, Jean François  Parigi , Presidente del Consiglio Dipartimentale di Seine – et  - Marme,“ Questo libro d’arte non è un’opera qualunque perché è anche oggetto di memoria e di condivisione. Riunisce qui Francia e Italia grazie all’arte e alla nostra storia comune. Come uno scrigno- continua Jean François - ci ricorda la nostra fragilità oggi, e questa necessità più che mai di costruire insieme un futuro solido”.

Francesco De Pasquale- Sindaco di Carrera  - “Cimentarsi con un personaggio storico della levatura di Napoleone è sempre una sfida particolarmente impegnativa, con la retorica in agguato  in ogni angolo”:  

“Napoleone . La campagna del Mondo, viene pubblicato in occasione del bicentenario della scomparsa sull’Imperatore Napoleone, il pittore Jean Gaudaire – Thor,  interroga l’epopea napoleonica per ridare una nuova presenza a questa storia fuori del comune.

È da un punto di vista contemporaneo che l’artista ci fa rivisitare questo momento unisco iscritto nella nostra memoria collettiva.

Enzo Tinarelli - Docente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, “Con chirurgiche sforbiciate iconografiche, Jean  Gaudaire - Thor   crea nuovi reperti, amputa, strappa, sovrappone, applica e restituisce in un gioco ambiguo imponderabile, le carte della storia, lasciando alla vista dello  spettatore qualcosa di tangibile .… qualcosa di ineffabile”.

Patrizia Poggi, una dei curatori della mostra,“Jean Gaudaire – Thor , incontra Napoleone nel 2014, quando in soggiorno si trova, in Italia, all’Isola d’Elba e tutta l’isola celebra il bicentenario dell’esilio dell’imperatore. Al suo rientro inizia a documentarsi, leggendo pagine di storia, centinaia di lettere e i tanti libri degli aiutanti da campo”.

Le circa quattrocento opere, dipinti su tela, su carta, disegni, sculture realizzate dall’artista negli ultimi cinque anni sono  oggetto di varie manifestazioni in Francia e in Italia.

Le esposizioni e le pubblicazioni- tra cui questo bellissimo catalogo - hanno ricevuto il sostegno della Fondazione Napoleone e hanno ottenuto il logo “2021 ANNÉE NAPOLÉON”.

Questa ambizione di interrogare e riattivare il mito con la pittura, il disegno e la scultura, ci allontana dalle immagini del passato e ci invita a diventare, forse, i nuovi attori, a scrollarsi la retorica e rileggere la storia sotto altri punti, moderni e sviluppi per le generazioni future.

Descrizioni immagini:

Foto copertina libro

Foto 1 Jean Gaudaire - Thor “Île d’Elbe”, 2015 Stampa digitale su carta 65x50 cm

Foto 2 Jean Gaudaire – Thor  “Napoléon  fond jaune”  2015, acrilico su tela  180x180 cm

Foto 3 Jean Gaudaire – Thor “ Doule Joséphine” 2019 acrilico su tela 135x200 cm

Foto 4 Jean Gaudaire – Thor “Les Grandes Moisons” 2018 acrilico  su  tela 190x210 cm

Foto 5 Jean Gaudaire – Thor “Il Giardino” 2020, tecnica mista su carta 30x21 cm

Foto 6 Jean Gaudaire – Thor  “Trasparence”  2019 , stampa digitale su carta 65x50 cm

Foto 7 Jean Gaudaire – Thor  “ Isola  d’Elba”, 2020 (serie) tecnica mista su carta  65x50 cm

Foto 8 Jean Gaudaire – Thor “Héliopolis 2020, tecnica mista su carta 65x50 cm

Foto 9 Jean Gaudaire – Thor “Sculture 2018-2020”

Le immagini sono state tratte dal volume:

”Napoléon. La campagne du monde 1821-2021. Jean Gaudaire – Thor

 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 26/05/2022