“1862: Garibaldi in Aspromonte, Mazzini, e le origini della Questione Meridionale”, a Torino

Conferenza di Cristina Vernizzi organizzata dall'Associazione Mazziniana Italiana - Comitato di Torino-Piemonte

A Torino, l’Associazione Mazziniana Italiana - Comitato di Torino-Piemonte ha organizzato un Ciclo di incontri tra storia e attualità che si svolge presso il Convitto Nazionale Umberto I, in via Bligny, 1 bis.

Nel 1862, quando Garibaldi tentò inutilmente, partendo dall’ Aspromonte, la spedizione mirata a raggiungere Roma con i suoi volontari e risolvere la situazione di Capitale del nuovo Regno, il Sud Italia era agitato da moti popolari che presto si sarebbero trasformati in una vasta e sanguinosa insurrezione che sfociava nel brigantaggio.

A 150 anni da quell’episodio, l’Associazione Mazziniana Italiana - Comitato di Torino-Piemonte propone una riflessione su quegli anni che sconvolsero l’Italia postunitaria, sulle tematiche politiche e sociali che in gran parte giunsero fino ai nostri giorni, con Cristina Vernizzi, storica del Risorgimento, che parlerà su “1862: Garibaldi in Aspromonte, Mazzini, e le origini della Questione Meridionale”, il giorno martedì 13 dicembre 2022, alle ore 17,30.

 

Associazione Mazziniana Italiana - Comitato di Torino-Piemonte

Ciclo di incontri tra storia e attualità

Cristina Vernizzi - 1862: Garibaldi in Aspromonte, Mazzini, e le origini della Questione Meridionale

Martedì 13 dicembre - ore 17,30 Convitto Nazionale Umberto I, via Bligny, 1bis - Torino - Ingresso libero

Info: 333 3268382 - 335 423398

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 07/12/2022