La Juve non molla
Alessandro Del Piero e Gigi Buffon

Con +1 in campionato e -6 dal termine della stagione, i bianconeri infilano la quinta vittoria consecutiva

Dopo aver vinto contro un Palermo decimato da infortuni e squalifiche, la Juventus sbroglia anche la pratica Lazio con due gol capolavoro di Del Piero e Pepe e mantiene salda la testa della classifica.

Contro la Lazio, i bianconeri sono sembrati subito in partita ed è stato solo grazie a un super Marchetti che gli ospiti sono riusciti ad evitare una goleata su tiro di Pepe, Vidal, Vucinic e Quagliarella in diverse occasioni.

Dopo un facile gol sottorete sbagliato da Pepe, il centrocampista juventino si rifà con una splendida rovesciata su perfetto assist di Pirlo, portando i padroni di casa in vantaggio.

A rovinare temporaneamente la festa ci pensa Mauri con un bel colpo di testa che manda il pallone nel sette della porta difesa da Buffon proprio allo scadere del primo tempo.

Nella ripresa si vede solo Juve, tanto che alla fine della gara i tiri in porta dei bianconeri saranno ben 13 contro i 4 laziali.

Il colpo vincente arriva sul finire dell'incontro esattamente al 37° quando Del Piero, entrato in campo da poco, segna su punizione beffando un distratto Marchetti che si fa infilare sul secondo palo.

Domenica prossima alla Juve toccherà la trasferta a Cesena, squadra che non ha più molto da chiedere a questo campionato, ma che non sarà certo da sottovalutare non avendo più nulla da perdere.

Con la sconfitta di ieri (la terza nelle ultime partite) del Napoli che sembra avere ormai le pile scariche, si fanno sempre più consistenti le probabilità che la Juventus possa vincere la Coppa Italia e, nel caso in cui diventasse anche campione d'Italia, sì che sarebbe un'annata ecccezionale dopo anni di attesa.


Marco Pinzuti

 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 12/04/2012