Marcel Marceau, il mimo che salvņ dai nazisti, bambini ebrei

La storia di un grande uomo al cinema

Marcel Marceau, nato a Salisburgo nel 1923 da una famiglia ebraica, è stato un autore teatrale e mimo francese. Noto anche per essere l’inventore del moonwalk, una “marcia contro il vento” che consisteva nel procedere in avanti contro appunto un vento invisibile. Il passo fu poi rivisto e reso celebre dal grande Michael Jackson che al contrario però, procedeva all’indietro.

Già all’età di 5 anni Marcel rimase affascinato vedendo al cinema i film di Charlie Chaplin. Ad attrarlo era soprattutto il personaggio di Charlot: l’iconico vagabondo del cinema muto.

Quando scoppiò la seconda guerra mondiale, la famiglia di Marcel si rifugiò nella Francia centrale. Durante l’occupazione nazista, Marcel, si unì ad un gruppo della resistenza francese. Lui e il fratello, adottarono dei documenti falsi, acquisendo il cognome di un generale della Rivoluzione Francese: Marceau.

Il padre purtroppo non riuscì a salvarsi; venne catturato e trasportato ad Auschwitz, dove morì.  

L’esperienza della guerra insegnò al giovane Marcel tratti importanti della pantomima: la vita nascosta, il silenzio forzato, la paura di tradire se stessi.

Riuscì a salvare molti bambini ebrei chiusi in un orfanotrofio dalla deportazione nei campi di concentramento. Li condusse sani e salvi in Svizzera. Durante il viaggio riuscì a far stare tranquilli e sereni i piccoli grazie alla sua stupefacente mimica.

La sua prima esibizione pubblica avvenne nel 1944 (dopo la liberazione di Parigi) davanti a tremila soldati americani. Ma fu solo alla fine della guerra che Marcel cominciò a studiare mimo.

“L’arte del silenzio”, così Marcel definì la sua straordinaria capacità di esprimere, senza l’ausilio della parola, la poesia della vita.

Nel 1974 nacque il suo personaggio di maggior successo: Bip il Clown, il simpatico perdente modellato sul vagabondo di Chaplin.
Una maschera allo stesso tempo comica e tragica, proprio come la realtà.

Quest’anno, sarà possibile conoscere meglio la storia del grande Marcel Marceau al cinema, nel film biografico “Resistance”.

Nei panni di questo mimo che ha nobilmente lottato per salvare molte vite di bambini ebrei dai nazisti, troviamo Jesse Eisenberg.

Dal 7 febbraio appena passato, è possibile trovare online il Trailer.
Il film sarà disponibile on demand in Italia a parte dal 27 marzo 2020.

La storia di un uomo che trasformò la sua vita difficile in un’opera d’arte. Da non perdere!

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 22/02/2020