Pianeta Toro Brutto esordio dei granata a Firenze

Castrovilli dona i tre punti alla Viola

L’esordio negativo dei granata in quel di Firenze riporta alla luce i difetti della compagine torinista passata alle cure di Giampaolo dopo la sudata salvezza arrivata sotto la guida di Moreno Longo. La sconfitta ci sta anche perché la Viola ha dimostrato di essere più squadra e di trovarsi in migliore condizione.

L’unica conferma è ancora una volta la performance espressa da “saracinesca” Sirigu che ha limitato i danni fornendo una prestazione di altissimo livello; per il resto, come ha confermato il Mister Giampaolo al termine della gara, il Toro ha retto un tempo subendo poi il ritorno della compagine di Iachini che è andata, giustamente per noi, in vantaggio al 33° della ripresa con Castrovilli che finalizzava un ottimo suggerimento di Chiesa.

Il popolo granata, sicuramente, si aspettava qualcosa di più dalla Belotti & C. anche perché il prossimo turno vedrà il Toro impegnato in casa contro l’Atalanta Bergamasca Calcio: un incontro difficile che potrebbe riportare a galla più i difetti che i pregi di una équipe che non può lottare tutti gli anni per non retrocedere.

Non se lo meritano, soprattutto, i fedelissimi che non hanno mai abbandonato la squadra.

Non se lo merita il blasone di una società dai trascorsi storici oltre che sportivi.

Non se lo merita il popolo granata, quello che ha difeso, a suo tempo, il completo smantellamento del Tempio di via Filadelfia che oggi deve tornare ad essere fucina di giovani talenti ed il prezioso serbatoio della prima squadra.

Ciò vuole velatamente nascondere la concessione del tempo necessario al Mister Giampaolo per trasmettere la nuova filosofia interpretativa di un modulo che dovrebbe, ed il condizionale è ormai d’obbligo, riportare i granata nella posizione che devono riconquistare al più presto.

Non ci sentiamo di dire di più forse per scaramanzia o, perché no, come presa di coscienza dopo anni di altalenanti e ultimamente pericolose frequentazioni della parte bassa della classifica.

(Foto Torino FC)

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 22/09/2020