Pianeta Toro A Reggio Emilia contro il Sassuolo un pari che va stretto ai granata

Tre gol in trasferta fanno ben sperare per il prosieguo del Campionato

Un altro Toro quello visto a Reggio Emilia contro il Sassuolo: l’undici schierato da Giampaolo torna in fatti dalla trasferta con un meritatissimo pareggio che, in verità, va un po' stretto per il volume di gioco espresso che ha scaturito tre marcature ed il doppio vantaggio che poteva tradursi nella prima vittoria in campionato.

Unica nebbia in campo quella metereologica mentre quella tecnico tattica delle prime tre giornate, e delle prime tre sconfitte, pare essersi dissolta dopo il repentino cambiamento dimostrato nell’approccio al match con gli emiliani che viaggiano nelle zone alte della classifica.

Il Sassuolo di De Zerbi, occorre dire, ha confermato la sua peculiarità che sta nel ribaltare i risultati sfavorevoli e così è sato anche contro i granata che tuttavia non hanno nulla da rimproverarsi anzi hanno dimostrato di saper reagire nel momento più delicato della stagione che poteva aprire una profonda crisi mettendo in gioco persino l’esonero del tecnico.

Ed invece il “Gallo” Belotti ed i suoi compagni hanno saputo trovare la determinazione necessaria per portare a casa quel punto che accende la luce in fondo al corridoio.

Comunque uno buon auspicio in vista dell’impegno casalingo di Coppa contro il Lecce di mercoledì 28 prossimo: una partita da vincere, diciamo con piena convinzione, per rasserenare ulteriormente l’atmosfera intorno alla squadra.

Ritornando al match con il Sassuolo, il gol del granata Linetty (33° PT) ha “aperto le danze”; pari del Sassuolo al 26° della seconda frazione di gioco con Duricic, poi il doppio vantaggio torinista con Andrea Belotti (33°) e Lukic un minuto dopo. Chiriches (39°) e Caputo (41°) hanno fissato il risultato finale sul 3 a3.

In conclusione, un incontro giocato con fede ed attaccamento come ha sottolineato il Mister Giampaolo nell’immediato dopo match, una iniezione di fiducia che speriamo si confermi fin dal prossimo appuntamento con questo campionato sempre più strano ed imprevedibile.

(immagini Torino FC)

 

 

 

Stampa solo il testo dell'articolo Stampa l'articolo con le immagini

Articolo pubblicato il 24/10/2020